← Tutte le segnalazioni

Disservizi

«Anagrafe e tempi biblici: necessari tre permessi al lavoro per rinnovare la carta d'identità»

Redazione

Piazza Armando Diaz · Lecco

Buongiorno,

Vorrei segnalare ciò che sta accadendo all'ufficio anagrafe di Lecco.

Dovevo rinnovare la carta d'identità di mio figlio (minorenne), sono dovuta andare tre volte prima di riuscire a farla, ma mi sono dovuta arrabbiare parecchio per avere un servizio che mi spetta di diritto! L'ufficio resta aperto 4 giorni alla settimana (hanno soppresso il sabato) e un solo pomeriggio alla settimana (fino alle 15.30). Ho chiesto tre permessi al lavoro perché i miei orari non coincidono!

Comunque oggi sono arrivata alle 14.30 ed era pieno di persone che dovevano rifare i documenti (molti erano genitori con figli); alle 15 l'impiegata ha tolto i numeri dall'erogatore e ha annunciato che alle 15.30 in punto l'ufficio avrebbe chiuso e che lei riusciva ad erogare un servizio ogni 15 minuti (in pratica dovevamo farci due calcoli per vedere se ce la potevamo fare o no). Sono cominciate le proteste da parte degli utenti e tre persone hanno compilato ed imbucato il modulo reclamo. All'orario prestabilito hanno smesso il sevizio e hanno cominciato a chiudere il portone. Ho protestato dicendo che non avrei lasciato l'ufficio senza ciò che mi serviva perché avevo preso il numero alla e 14.30 e non alla chiusura! Dopo un po' di proteste, la responsabile dell'ufficio mi ha preparato il documento.

La settimana scorsa non funzionavano i server che sono stati fermi fino a ieri, lavora una sola persona allo sportello con orari assurdi sia per chi lavora che per gli studenti (la presenza del minore è obbligatoria perché deve firmare e mettere le impronte digitali). 

È possibile che nel 2019 si debba essere ridotti così?

Gli impiegati ci hanno detto che anche loro si sono lamentati con i piani alti e ci hanno invitato a fare sentire la nostra voce!

Spero possiate fare qualcosa per far valere i diritti dei cittadini che pagano le tasse!

Grazie per l'attenzione.

Federica 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
LeccoToday è in caricamento