Sylvia e Linda Nwakalor in tribuna a Olginate per applaudire dirigenti e amiche della pallavolo

Campionato nazionale di B2: trionfo delle "Leoncine" davanti alle campionesse del club Italia cresciute nella Pallavolo Olginate

Linda e Sylvia Nwakalor in tribuna a Olginate.

Tredicesimo turno di campionato per le squadre della Pallavolo Olginate, con un bilancio positivo di ben nove vittorie (Serie B2, serie D,Seconda divisione, Terza divisione, Under 16, Under 14, Under 13, S3 Red 4x4, S3 Green 3x3) e tre sconfitte (Terza divisione, Under 18, Under 12 Blu). 

Nel campionato nazionale di serie B2 la Elevationshop.com - Crai V36+ Olginate ha chiuso il girone di andata con un’altra impresa, fermando l’Olympia Genova, seconda della classe, in quattro set. E sugli spalti ad applaudire, come graditissime ospiti, c’erano anche Sylvia e Linda Nwakalor, le due atlete del Club Italia cresciute nella Pallavolo Olginate, che hanno approfittato della pausa del campionato di serie A1 per venire a salutare dirigenti e amiche olginatesi.

Ingresso ufficiale del nuovo parroco a Olginate

Un pronto riscatto dunque per le "Leoncine" dopo le ultime due sconfitte al tie-break contro Lemen e Mandello, che avevano lasciato l’amaro in bocca soprattutto perché la squadra non si era espressa sui livelli di cui è capace. Una bella partita quella disputata dalla compagine guidata da Ivan Iosi e Andrea Arisci, apparsa trasformata rispetto a sette giorni prima, con ricezione e difesa di nuovo su livelli standard che hanno permesso all’attacco di pungere con efficacia e al muro di fermare i temibili attaccanti avversari. Con questi tre punti le olginatesi chiudono il girone di andata a quota 21 punti, frutto di 6 vittorie (di chi 4 ottenute con formazioni avanti in classifica) e 7 sconfitte (di cui cinque con formazioni che seguono).

Il commento di coach Ivan Iosi e del centrale Ambra Cattaneo

Il commento di coach Ivan Iosi: «Partita di grande qualità e intensità, fatta di attenzione e continuità - ha commentato a fine gara il coach Ivan Iosi - Bassissima la soglia degli errori in attacco, solo cinque nei primi tre set, e buon livello in ricezione, regalando pochissimo alle avversarie. Abbiamo battuto bene e difeso ancora meglio, con un muro accorto e incisivo: è uscita una miscela perfetta ed esplosiva. Nel terzo ci siamo trovati in svantaggio e abbiamo alzato il livello difensivo, ma è altrettanto vero che siamo stati molto presenti con continuità per l’intero match. Abbiamo reagito con una prestazione impeccabile al mezzo passo falso di Mandello, regalandoci una vittoria meritata e costruita con generosità e impegno con il lavoro nel corso di tutta la settimana. Ognuna delle dieci ragazze chiamate in campo ha dato un apporto decisivo alla vittoria; sono molto orgoglioso di quanto fatto dalle nostre bravissime atlete».

Questo, invece, Il commento del centrale Ambra Cattaneo: «Abbiamo lavorato molto questa settimana per preparare al meglio l’incontro contro una squadra che mira al salto di categoria. In casa nostra abbiamo mostrato di essere tosti. Mi spiace per i punti persi nelle ultime settimane, ma abbiamo dimostrato di saper reagire. Ora siamo a metà classifica, ma vogliamo arrivare più in alto: abbiamo dimostrato in varie occasioni che possiamo giocarcela con tutte le squadre del girone».

Ecco il tabellino del match: Colombo 5, Guerini 8, Fezzi 19, Giobbe 7, Cattaneo 7, Cardoni 16, Fizzotti (L), Serafini, Moreschi, Angelinetta. Allenatori: Iosi e Arisci.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Garlate, occhio alla truffa dei finti tecnici del gas: «Nessun autorizzato»

  • Cronaca

    Oggiono, giovane esagera con l'alcool e finisce in ospedale

  • Attualità

    Bilancio positivo per il progetto “Dolci coccole”, a sostegno dei degenti in Oncologia

  • Attualità

    Video | Da Lecco a Pradello a piedi o in bicicletta: la ciclopedonale vista dall'alto

I più letti della settimana

  • Incendio di Sorico: multa milionaria per la grigliata che ha dato via al maxi rogo

  • Notte tragica: ritrovato cadavere nel lago di Annone

  • Turismo religioso: i cinque luoghi più spirituali da visitare in provincia di Lecco

  • Incidente nell'Attraversamento: traffico bloccato sulla Statale 36

  • Lecco-Pradello: aperto il primo tratto della ciclopedonale che porterà nel cuore di Abbadia

  • Cade con il motorino e picchia la testa: muore ragazzo di 20 anni

Torna su
LeccoToday è in caricamento