Calcio, Lecco formato deluxe in trasferta: França abbatte il Pontisola (in 10)

Brutto primo tempo dei blucelesti: Pedrocchi porta avanti i blues, poi l'espulsione di Espinal apre alla rimonta firmata dal capocannoniere e da Di Gioia

Abbraccio di gruppo per il Lecco: in trasferta il percorso è netto

Il Lecco si conferma “vero” in trasferta ed espugna anche l'ostico “Legler” di Ponte San Pietro, dove non più di due settimane fa il Seregno aveva lasciato tutta la posta in palio. A dominare la scena, come spesso accade, è Carlos Clay França, 36 anni, professione attaccante, deformazione fenomeno e nessuna voglia di smettere di dare spettacolo sui verdi campi da calcio: doppietta decisiva e primo posto in solitaria nella classifica marcatori grazie alle 16 reti realizzate sin qui.
Oltre a lui c'è finalmente anche un collettivo importante, uscito alla distanza e bravo a reagire allo strepitoso primo tempo disputato dal Pontisola, formazione dalle individualità importanti ma troppo condizionata dalle squalifiche per poter reggere sino al traguardo; a rompere gli equilibri è sicuramente il “rosso”, giusto, comminato all'ex Espinal a un soffio dal termine della frazione, quando però i blucelesti hanno già preso in mano le redini del gioco.
La ripresa è veramente ottima per gli ospiti, che grazie all'attacco “pesante” fanno il bello e il cattivo tempo, punendo i blues oltre i loro demeriti.
La classifica non muta, perchè il Piacenza continua a fare la lepre e il Seregno si conferma una formichina che difficilmente sbaglia, ma l'importante oggi è ritrovare (nuovamente) il Lecco che Lecco e i suoi tifosi hanno conosciuto troppo a sprazzi durante la stagione.

LA CRONACA - Entrambi i mister devono fare i conti con le squalifiche ma schierano uno speculare 4-3-3: De Paola manda in campo Fratus e tiene in panchina sia Cardinio che Bodini, mentre Gaburro è costretto a schierare Espinal, prelevato a dicembre proprio dai blucelesti, al centro della difesa sulla coda delle espulsioni rimediate a Mapello.
Il Pontisola parte fortissimo e sfonda con Lella, che al 2' scappa ai due centrali blucelesti ma viene murato da un super Lazzarini. Il Lecco prova a far girare il pallone ma la troppa imprecisione favorisce le ripartenze dei blues, che però cestinano tre occasioni enormi con Ruggeri (14'), Ferreira Pinto (19') e Lella (23'), rese possibili da delle disattenzioni enormi di Bugno Redaelli, quest'ultimo in bambola completa. Dai e dai, gli errori su errori però prima o poi vengono pagati.
E' quello che succede al 33', quando Lazzarini esce dalla porta, sbaglia il controllo con i piedi e commette fallo sul centravanti di casa: "giallo" per l'estremo ospite, punito dalla magistrale trasformazione di Pedrocchi dai 25 metri. Altra perla da fermo del centrocampista scuola Milan contro i blucelesti.
La partita svolta qui, ma al contrario, perchè il Lecco si scrolla di dosso le paure e trova la chiave di volta tre minuti dopo: Vignali si butta in un buco centrale e viene steso da Espinal, punito con il cartellino rosso per l'evidente fallo da ultimo uomo. Sulla punizione di França è ottima la respinta di Gherardi, ma la ripresa si disputerà con tutt'altro fondo musicale.

De Paola inserisce Bodini e Cardinio al posto degli spenti Corteggiano Redaelli, manda Fratus accanto a PergreffiRomano a fare il terzino destro e Di Gioia in veste di esterno offensivo davanti a lui nel 4-2-4 super offensivo della ripresa.
I risultati arrivano a stretto giro di posta: prima Bodini scalda le mani al portiere con un diagonale da fuori  (5'), poi França firma il pareggio grazie a un imperioso stacco di testa dal limite dell'area piccola.
Il Pontisola perde tutte le sue certezze, ma Bodini lo tiene in vita sbagliando un'occasione monstre a porta sguarnita (11'); vita che, comunque, non dura molto, visto che ancora sull'asse Bodini-França si concretizza il gol del sorpasso: cross del primo per il secondo, che con uno stacco fotocopia al primo mette a referto il gol numero 16 della sua stagione.
Il "Ponte" ha una grande occasione per pareggiare al 21', con la parità numerica momentaneamente ristabilita per un infortunio occorso a Bugno, ma Lazzarini è meraviglioso sul colpo di testa di Lucenti da distanza ravvicinata.
Passato il pericolo, i blucelesti riprendono a macinare gioco e creare occasioni, ma Gherardi si oppone alla più grande capitata sui piedi di Cardinio (43'); il tris arriva comunque allo scoccare del 90': contropiede perfetto che passa dai piedi di França e Cardinio per arrivare su quelli di Di Gioia, freddo nel battere la strenua resistenza del portiere con bel diagonale dal limite. Nel finale ancora Bodini ha una ghiotta palla-gol, anticipa Gherardi in scviolata ma coglie il palo sinistro.

Per lui, si spera, ci sarà occasione per metterci più precisione nelle prossime settimane, mentre per il Lecco ci sarà modo per rompere il tabù "Rigamonti-Ceppi" (ancora 0 vittorie interne nel ritorno, ndr) già dalla prossima gara con la Bustese Roncalli.

Pontisola (4-3-3): Gherardi; Alborghetti, Lucenti, Espinal, Zambelli (36’ s.t. Nardi); Pedrocchi, Ruggeri, Lonardi (dal 22’ s.t. Basanisi); Ferreira Pinto, Lella, Signorelli (dal 4’ s.t. Zanchi). A disposizione: Pellegrinelli, Sangalli, Anesa, Carrieri, Figoli, Zanchi, Capelli. All. Marco Gaburro.

Calcio Lecco (4-3-3): Lazzarini 6; Fratus 6,5, Redaelli 5 (dal 1’ s.t. Cardinio 6,5), Pergreffi 6,5, Bugno 6,5; Di Gioia 6,5, Vignali 6,5, Baldo 6; Corteggiano 5,5 (dal 1’ s.t. Bodini 6), Romano 6; França 7,5. A disposizione: Tognazzi, Garofoli, Barzaghi, Colombo, Rigoni, Dell’Orto, Ronchi. All. Luciano De Paola 6,5.

Arbitro: Meocci di Siena (Castellaneta di Collegno e Anfaiha di Pinerolo).

Marcatori: Pedrocchi (P) al 34’ p.t.; França (L) all’8’ s.t. e al 17’ s.t.; Di Gioia (L) al 46’ s.t.

Note: giornata serena; terreno in condizioni discrete; spettatori 600 circa; ammoniti: Lonardi (P) e Baldo, Lazzarini, Cardinio (L); espulsi Espinal (P) al 37’ p.t per fallo da ultimo uomo; Pepe al 10’ s.t. , direttore sportivo del Pontisola, per proteste; angoli: 4-10; recuperi: 3' nel 1° t. e 4' nel 2° t.

Immagini in collaborazione con www.leccochannelnews.it

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Traffico di droga nel Lecchese: arrestato pericoloso latitante

    • Cronaca

      Deborah, malata di cancro, scrive a Renzi: «non lasciateci soli, tutelateci»

    • Cronaca

      Castello, i commercianti di via Papa Giovanni protestano: "Per noi niente luci?"

    • Cronaca

      Barzanò, niente benedizione durante le lezioni: è polemica

    I più letti della settimana

    • Calcio Lecco: è la fine? La squadra non scenderà in campo

    • Calcio, il Lecco ha cuore e anima: strappato il pari a Seregno

    • Calcio Lecco, appello dei tifosi: "giovedì tutti in Tribunale"

    • Calcio Lecco, tempi duri: il pm contro l'esercizio provvisorio

    Torna su
    LeccoToday è in caricamento