I giovani Ragni di Lecco brillano ai campionati italiani di corda

Un oro, un argento e un sesto posto di squadra certificano un processo di crescita che sta dando grandi soddisfazioni in questo 2019

Beatrice Colli conquista l'oro

Un oro, un argento, il sesto posto come squadra a livello giovanile italiano (dal 25° del 2018). Un risultato straordinario, ma persino qualche rimpianto perchè, alla prova del "nove", i Ragni hanno dimostrato di avere molti giovanissimi che possono vincere a livello italiano, e non solo a livello regionale. L'oro è arrivato dall'atleta di punta, Beatrice Coll, nella Speed U16f, dove si trattava di gestire la pressione di essere favorita: Bea ce l'ha fatta nella disciplina più complessa, dominando qualifiche, quarti di finale, semifinale e Finale, concludendo in 8"96, terza volta che scende sotto la barriera del 9" nel 2019.

Splendida Beatrice Colli. Il giovane "Ragno" trionfa in Coppa Europa

Argento per Giulia Passini

L'argento da una magica Giulia Passini, nel Boulder U14, per la prima volta sugli scudi in un contesto nazionale. E se pensate che sia normale per una campionessa regionale lombarda arrivare a un argento italiano, ebbene, non è proprio così. Altoatesine, piemontesi, ligure, venete, e naturalmente le fortissime "locals" di Arco. Giulia si è qualificata non senza patemi, ma poi nella Finale è stata davvero magica e con un volto da guerriera.

Campionato regionale di corda: doppia soddisfazione per i Ragni con Giulia Rosa e Beatrice Colli 

Potevano esserci più podi, perchè a due minuti dalla fine delle qualifiche ancora Bea e Giulia Rosa erano nella Finale a 6 del Boulder U16f, dove sicuramente avrebbero potuto giocarsi la vittoria entrambe. Poi avversarie decisamente tenaci le hanno estromesse con incredibili colpi di coda all'ultimo secondo.

Ancora Giulia Passini, Campionessa regionale in carica anche della Lead, si è guadagnata la Finale Lead, insieme alla sorpresa Vera Missaglia, ma è rimasta poi ai piedi del podio. Come Juri Villa, che sulla carta poteva giocarsi l'oro nella Speed U14m. Tutte, comunque, grandiose prestazioni. Giulia Rosa si è guadagnata la prima finale Lead della sua carriera e anche lì il podio è rimasto soltanto vicino. Nessun atleta ha deluso. Tutti hanno ottenuto il loro personal Best.

Sedici Ragni agli Italiani

A questi Campionati italiani giovanili di Arco, i Ragni si erano presentati con 16 atleti qualificati, seconda squadra Italiana (e questo è già un successo) dopo la corazzata di Merano. E non solo i nomi citati hanno emozionato e appassionato. Molto vicino alle finali di tutte e tre le specialità, Lead Boulder e Speed, Samuele Bonfanti (U16m); soprattutto in Boulder, "Samu" può diventare uno dei migliori d'Italia

Grandi prestazioni anche per Anna Aldè, 9° nel Boulder U16f, e migliori personali prestazioni di sempre per tutti ( Marco Meinardi, Alessia Civicchioni, Francesca Giudici,  Valentina Arnoldi, Francesco Mauri, Tommaso Mattarelli, Simone Scarparo) fra gli U20-18-16, mentre il piccolo Gabriele Scarparo si piazza 8° nella Speed U12m e Alice Marcelli fa del suo meglio dopo il passaggio di categoria.

«Torniamo felici e con molti appunti per ulteriormente migliorare. La struttura dove ci alleniamo è migliorata tantissimo nell'ultimo anno e questi sono i risultati. Ci vorrebbe una struttura più grande per arrivare ai vertici italiani e oltre perchè abbiamo grandi talenti e certi treni non passano spesso. Ci vorrebbe una struttura Speed ufficiale per lottare per l'Olimpiade di Parigi 2024, e una parete di corda più grande».

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Centrotavola fai da te: idee per ogni occasione

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

Torna su
LeccoToday è in caricamento