In valle San Martino il primo torneo italiano di floorball all'aperto

In scena il "Monte Marenzo outdoor" con squadre provenienti da diverse regioni

Il Comune di Monte Marenzo e la società Floorball Giants organizzano il primo torneo “Monte Marenzo outdoor” di floorball. Si tratta di uno sport di squadra praticato ufficialmente in oltre 62 nazioni, una versione indoor dell'hockey su ghiaccio, giocato però senza pattini né protezioni.

La manifestazione si terrà domani, domenica 5 Maggio, presso il campo polivalente di Monte Marenzo in via Sant’Alessandro, dalle ore 10 alle 13. L'ingresso è libero.

Testamento biologico, serata informativa con Upper Monte Marenzo

«Questo evento sportivo costituisce un’ottima occasione per conoscere il floorball - sottolinea Angelo Fontana della Polisportiva Monte Marenzo, impegnato a dare una mano nell’organizzazione - Parteciperanno squadre provenienti da varie regioni d’Italia, come il Torino, l’Aosta e il Sesto San Giovanni, oltre naturalmente alla squadra di casa che proprio quest’anno ha esordito nel Campionato Nazionale e in Coppa Italia sotto le insegne dei Floorball Giants. Si tratta della prima volta in Italia che un torneo di floorball si svolge all’aperto grazie alla presenza, proprio in Monte Marenzo, dell’unico campo con superficie certificata per il floorball outdoor. Vi aspettiamo».

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Rimedi naturali contro le punture di medusa

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento