Picco Lecco, che impresa! Offanengo espugnata, la serie torna al "Bione"

La squadra biancorossa, priva di tre elementi di spessore come Stomeo, Mandaglio e Sironi, sbanca con merito il campo di Offanengo e porta la serie alla "bella" del "Bione" (mercoledì ore 20.30)

Poche pochissime, possibilità. Eppure, l’AcciaiTubi Picco Lecco sbanca il PalaCoim e porta la Chromavis Abo allo spareggio del “Bione”. Un epilogo per tanti versi inatteso e quasi insperato: senza Stomeo, Mandaglio e Sironi, le biancorosse si confermano bestia nera delle cremasche ed espugnano il loro palazzetto al termine di una gara thrilling, che ha dimostrato sostanzialmente una cosa: ogni qualvolta la Picco è lì per essere piegata, si verifica una sorta di effetto molla che le spinge oltre gli ostacoli. Senza scomodare ulteriori metafore, riassumiamo il tutto in un termine: attributi.

La cronaca della gara su LCN

Offanengo-Lecco: il tabellino di gara 2

Chromavis Abo Offanengo 2-3 AcciaiTubi Picco Lecco (23-25, 18-25, 25-20, 25-22, 13-15)

Chromavis Abo Offanengo: Dalla Rosa 15, Cheli 19, Nicolini 8, Porzio 18, Gentili 8, Minati 19, Giampietri (L), Bressanelli, Marchesi 1. N.e.: Rossi, Russo, Raimondi, Colombetti (L). All.: Barbieri

AcciaiTubi Picco Lecco: Lancini 18, Ferrario 10, Martinelli 19, Santini 22, Civitico 8, Roncon 6, Garzonio (L), Badini 2, Mainetti. Ne.: Ronzoni, Dell’Oro, Stomeo. All.: Milano

Arbitri: Baldi e Citro

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Monticello: trovati i due giovani che si sono schiantati sulla rotonda a 160 km/h

  • Grave incidente dopo il Motoraduno per una coppia: «Aiutateci a ritrovare l'angelo che ci ha aiutato»

  • Monticello: emergono le foto dell'Alfa incidentata. Sul web scatta l'ironia

  • Il manifesto per gli auguri di matrimonio che ha incuriosito tanti calolziesi

  • Tragedia a Casatenovo: muore al lavoro nell'azienda agricola

  • La calolziese Silvia protagonista di una delle più importanti fiere d'arte contemporanea d'Italia

Torna su
LeccoToday è in caricamento