Foppenico: tagliato il nastro del nuovo campo in erba sintetica

Nel giorno dell'Epifania è stato realizzato il sogno della società biancorossa, che ha compiuto quarant'anni di storia nel 2018

Uno dei momenti dell'inaugurazione (Foto da Facebook)

Il giorno di domenica 6 gennaio 2019 rimarrà sicuramente nella storia di Foppenico e della locale Polisportiva. In occasione dell'Epifania, infatti, la società biancorossa ha tagliato il nastro del nuovo campo in erba sintetica costruito all'interno dell'oratorio parrochiale del rione di Calolzio. La società, nata nel novembre 1978, conta su circa 170 atleti e su 50 tra collaboratori e dirigenti, risultando essere uno dei vivai storici del territorio lecchese. I festeggiamenti per il quarantennale sono stati celebrati a settembre, all'interno della splendida cornice del Monastero del Lavello.

Vercurago: i giovanissimi realizzano il presepe vivente 

Presente, per il momento inaugurale, il sindaco Marco Ghezzi, che non si è perso l'atteso momento del taglio del nastro. I lavori, partiti a settembre, sono stati conclusi sul finire del 2018. Una volta conclusa la cerimonia, è andata in scena una partita amichevole tra dirigenti e allenatori della Polisportiva Foppenico, che ha anticipato la Santa Messa tenutasi presso la Chiesa Parrochiale. Al termine, presso l'oratorio è stata presentata l'attività della stagione in corso.

Successo a Vercurago per la "Pizzoccherata" a scopo benefico

Inaugurato il nuovo campo in sintetico del Foppenico: il post di ringraziamento

Da mesi abbiamo iniziato a parlare di un meglio che doveva ancora venire. "The best is yet to come" dicevamo.
Da mesi abbiamo lavorato per migliorarci, per dare qualcosa di "meglio" a chi in noi crede tutti i giorni. I nostri tesserati e le loro famiglie.
Qualcuno ha cercato di metterci i bastoni tra le ruote, creandoci si qualche problema, ma non riuscendo a fermarci.
Abbiamo voluto questa cosa, ce la siamo messa in testa e abbiamo lottato per conquistarla. Un po' come quello che cerchiamo di insegnare ai nostri ragazzi, perché glielo dovevamo! 
Oggi siamo qui, abbiamo fatto un altro gradino in più sulla scala della nostra crescita. Un altro bel gradino.
Non siamo arrivati, da qui partiamo.
Da qui, da questo nuovo campo, iniziamo sin da subito a puntare più su perché sappiamo che c'è sempre un "meglio" che "deve ancora venire" ; che #TheBestIsYetToCome!

Potrebbe interessarti

  • Dove mangiare giapponese a Lecco

  • Come eliminare la muffa in casa: rimedi e prodotti naturali

  • Come aprire un Bed and Breakfast: procedure da seguire

  • Pilates: cos'è e quali sono i principali benefici

I più letti della settimana

  • Un'ala chiusa e la caduta sulle rocce: la tragedia di Lorenzo, il giovane consulente innamorato della montagna

  • Insulti, minacce e violenza, fino alle coltellate: attimi di follia a Pradello

  • SS36 chiusa improvvisamente ad Abbadia: Anas rimuove calcinacci dalla galleria di Fiumelatte

  • Somana, un'intera frazione in lacrime per la scomparsa di Enea Zucchi

  • Valsassina: morso da un serpente, uomo finisce in ospedale

  • Fatale lo schianto contro un'auto: muore motociclista

Torna su
LeccoToday è in caricamento