Mondiali di pallavolo: Miriam Sylla scelta come miglior schiacciatrice del torneo

L'atleta di Valgreghentino mitiga la delusione per la finale persa contro la Serbia grazie al prestigioso riconoscimento individuale

 

Nonostante la sconfitta patita al termine della vibrante finale con la Serbia, Miriam Sylla può dirsi soddisfatta del Mondiale di pallavolo disputato in Giappone. La 23enne schiacciatrice di Valgreghentino, ex della Pallavolo Olginate (oggi in Serie B2), è stata premiata a Yokohama con il premio individuale assegnato alla migliore atleta del ruolo.

I numeri di Sylla ai Mondiali di pallavolo

La giocatrice della Foppapedretti Bergamo ha collezionato 141 schiacciate, 19 muri e 6 servizi vincenti, per un totale di 166 punti messi a segno in 13 partite disputate, seconda nell'Italia solamente alla strepitosa Paola Egonu (324); Sylla è stata anche la migliore per la percentuale di punti realizzati in rapporto ai tentativi effettuati: poco meno della metà (284 i tentativi, 49,65% di realizzazione) sono infatti i palloni messi a terra dalla giocatrice di origini nigeriane. 33.18 è invece la percentuale di ricezioni completate positivamente in rapporto ai 304 tentativi.

Due punti per Nwakalor

Sylvia Chinelo Nwakalor, 19enne opposto di Olginate, ha messo invece a segno due punti nel corso del suo Mondiale, andando a segno in entrambi i tentativi di schiacciata.

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccoToday è in caricamento