"Terremoto" alla Calcio Lecco: via mister Gaburro. Di Nunno: «Non posso cambiare tutta la squadra»

Con il tecnico, allontanati anche i dirigenti Tesini e Brambilla. All'origine della decisione ci sarebbero divergenze sulla gestione della crisi. Il patron: «L'alternativa è cambiare dodici giocatori. Gli voglio bene»

Marco Gaburro non è più l'allenatore della Calcio Lecco

Marco Gaburro non è più l'allenatore della Calcio Lecco. Nel pomeriggio è arrivata la comunicazione ufficiale della società, che insieme al tecnico ha sollevato dai rispettivi incarichi il direttore sportivo Mario Tesini e il team manager Mauro Brambilla. 

Una vera e propria rivoluzione, giunta come un fulmine a ciel sereno sì, ma all'interno di previsioni decisamente "variabili". Gaburro non paga soltanto l'avvio deficitario in termini di risultati, con 2 vittorie e 5 sconfitte, ma anche vedute divergenti sulla gestione della crisi. Il patron Di Nunno avrebbe chiesto la testa di parecchi giocatori protagonisti della splendida promozione dalla Serie D alla C, ma Gaburro-Tesini-Brambilla si sarebbero opposti fermamente, difendendo di fatto le proprie scelte tecniche nella costruzione della rosa (già ritoccata da più arrivi in corso d'opera).

Calcio Lecco con buona volontà e senza punti: una cinica Alessandria passa al "Rigamonti-Ceppi"

«In questo momento a me non piace come gioca la squadra - ha spiegato Di Nunno a LCN -, ho dovuto scegliere se mandare via dodici giocatori oppure esonerare loro tre. È stata una scelta fatta per motivazioni economiche».

La prima squadra è stata affidata momentaneamente a mister Gianbattista Boffetti, vice di Gaburro, ma è presumibile che nelle prossime ore, forse qualche giorno, spunti il nome del successore per la panchina. La lista di pretendenti è folta, Benny Carbone e Gaetano D'Agostino sarebbero i più quotati.

A questo proposito, si registra una candidatura prestigiosa, quella di Fabio Brini (quattro promozioni in Serie B), lanciata da un grande ex bluceleste come Aldo Sensibile: «È l'allenatore ideale per uscire da questa crisi - ha detto - fidatevi di me che in sessant'anni di situazioni simili ne ho viste parecchie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Crandola Valsassina: trovato morto nella vasca da bagno Vittorio Galluzzi

  • Scompare dopo la festa dei coscritti: ore di angoscia per Nicola Scieghi, si cerca nell'Adda

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Trovato un cadavere nell'Adda: si teme sia quello di Nicola Scieghi

Torna su
LeccoToday è in caricamento