Niente Corsa a coppie dell'Innominato, l'evento sportivo di Vercurago tornerà nel 2021

Come successo per altre importanti gare, gli organizzatori hanno deciso di rinviare questa edizione causa Covid-19. «Motivi organizzativi, di sicurezza e di rispetto per tutti»

«Amici e amiche runners, sostenitori e appassionati di questa meravigliosa disciplina, vogliamo annunciarvi che la 7° edizione della Corsa a coppie dell’Innominato, in programma sabato 19 settembre 2020, è stata annullata. Ci rivedremo sabato 18 settembre 2021». Dopo la Resegup, la Monza-Resegone e altre importanti gare podistiche in programma sul territorio, l'emergenza Coronavirus ferma anche la corsa simbolo di Vercurago.

Una scelta di responsabilità quella dei promotori, che hanno voluto anteporre a tutto la sicurezza di atleti e pubblico senza dimenticare i delicati aspetti organizzativi. La corsa a coppie dell'Innominato è infatti andata via via crescendo negli anni, sfiorando la quota record di 600 atleti nel 2019 con importanti aspetti di carattere tecnico, e l'allestimento di un evento simile non può prescindere da valutazioni molto attente tenendo conto della situazione generale. Lo stop del 2020 non frena però l'entusiasmo e la voglia di fare, il desiderio di conquistare nuovi record e soddisfazioni sportive. Sono stati proprio i volontari di oratorio, Avis, Gev Lumaca e Amici di Chiara - impegnati nell'organizzazione della corsa con il sostegno del Comune - a motivare nei dettagli la loro scelta annunciando già la prossima data.

Rinviata la Monza-Resegone, la 60° edizione si correrà nel 2021

«A causa dell’emergenza sanitaria in corso e delle conseguenti restrizioni a cui siamo tutti sottoposti, il Comitato organizzatore con il suo intero staff composto dalle associazioni vercuraghesi Oratorio San Giovanni Bosco, GevLumaca, Avis sezione comunale, Gli Amici di Chiara onlus, l’Amministrazione comunale di Vercurago e tutti i preziosi volontari, comunicano con enorme rammarico in questa nota ufficiale di aver sospeso i preparativi della manifestazione per questo 2020, ma di pensare sin da ora all’edizione del 2021 - spiegano i promotori - Mancano poco meno di cinque mesi al tradizionale terzo sabato di settembre, data che ha da sempre ha contraddistinto la nostra manifestazione, ma non vorremmo vanificare gli enormi sforzi organizzativi che sono richiesti per preparare una corsa come la nostra, visto che ad oggi non è assolutamente prevedibile con quali restrizioni potremmo trovarci ad avere a che fare».

Covid-19, anche il Trail delle Grigne Sud congela l'edizione 2020

Non manca inoltre la volontà di solidarizzare con altre associazioni e comitati del settore podistico che hanno dovuto assumere la stessa scelta. E soprattutto, cosa ancora più importante, il desiderio di stare idealmente vicini a chi ha sofferto, a chi sta ancora soffrendo e a chi è impegnato in prima linea - medici, infermieri e volontari - contro il Covid 19.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Noi abbiamo scelto con un certo anticipo di percorrere questa strada, così come molti altri comitati organizzativi di corse, programmate nella prima parte della stagione, hanno già fatto annullando gli eventi, e noi vogliamo essere solidali anche con loro. Riteniamo altresì corretto non proseguire con l'organizzazione per rispetto verso tutti gli sponsor che ogni anno ci sostengono economicamente e ci permettono di organizzare al meglio la nostra corsa. In questo momento, quello che sicuramente ci sta più a cuore, è il grande senso di responsabilità, il rispetto verso le persone che hanno sofferto, che stanno ancora soffrendo a causa di questo terribile virus e per tutti coloro che combattono in prima linea questa battaglia… nella speranza di vincerla al più presto».

Infine l'appello a rivedersi nel 2021, quando ancora una volta lo scenario della corsa sarà quello splendido del lago, della salita di San Girolamo e della Rocca: «Certi che condividerete questa nostra scelta, vi aspettiamo sabato 18 settembre 2021: l'edizione del riscatto!»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva il bonus vacanze: ecco come funziona

  • Aria di lago e montagna: Stefan De Vrij e la compagna Doina a spasso sul Monte Barro

  • «Il cerchio si chiude, i pazienti sono rientrati dalla Germania, ma tanti colleghi non riescono a dimenticare»

  • Spacca una bottiglia in testa a un esercente per rapinarlo, poi aggredisce i poliziotti: arrestato

  • Coronavirus, il punto: nel Lecchese è il primo giorno con zero tamponi positivi

  • Trekking nel Lecchese: alla scoperta del Sentiero del Viandante

Torna su
LeccoToday è in caricamento