sindaco

  • Posteggi a Calolzio, il sindaco: «Nessun privilegio. Io sono stato multato tre volte»

  • Varenna, Ferrara: «Sindaco e giunta restituiscano gli aumenti di stipendio alle casse comunali»

  • I residenti di Rancio Alta: «Situazione parcheggi insostenibile, siamo esasperati»

  • Elezioni di Lecco, il Movimento 5 Stelle candida sindaco Silvio Fumagalli

  • Varenna, il grazie dell'Amministrazione ai volontari

  • «Quando si parla di salute non si possono avere cittadini di serie A o di serie B»

  • Usuelli e Brivio: «I test anticorpali non vanno considerati come strumenti diagnostici sostitutivi del test molecolare»

  • L'auspicio di Brivio: «Dopo la Fase 2 servirà a tutti un grande equilibrio»

  • «Ripensiamo insieme il paese per il dopo emergenza»

  • Anche Lecco celebra il XXV Aprile, a porte chiuse e con i tricolori alle finestre

  • Cambia Calolzio: «Il Comune tagli l'erba alta, un rischio in questo periodo di allergie»

  • Il sindaco di Calolzio: «Controlli ancora più serrati nel week-end di Pasqua»

  • A Calolzio 11 decessi e 90 persone contagiate, ma finalmente ci sono segni di miglioramento

  • Coronavirus, Brivio: «Occorre immaginare nuove strategie e politiche per i bambini»

  • Troppa burocrazia e difficoltà, sindaco e assessori comprano 2.500 mascherine per i cittadini

  • Il sindaco di Vercurago: «Servizi primari garantiti a domicilio. Continuate a restare a casa»

  • Il sindaco di Calolzio: «State a casa, non vogliamo vedere gente che passeggia al Lavello»

  • Taglio dei Cedri a Olginate, il sindaco: «Scelta necessaria. Ci sarà un'area ancora verde, ma più sicura»

  • La Regione replica a De Capitani: «Stiamo facendo il possibile per abbattere le liste d'attesa»

  • L'abbraccio alla bisnonna di Calolzio per i suoi 104 anni

  • «O mettete a tutti la fibra o non concedo più permessi»

  • Valle San Martino, sindaco insultato e picchiato da un passante

  • Brivio: «Altro che critiche, a Lecco proposte culturali di qualità per tutti»

  • La proposta: intitolare una piazza o una via al grande Riccardo Cassin

  • «La strada per Carenno è invasa da rami e alberi che creano pericoli, i privati puliscano»