Impese lecchesi, la Coo di Eusider Maria Anghileri si racconta: «Porteremo avanti la tabella di marcia pre-pandemia»

Una donna nel siderurgico, fra i grandi valori del fare impresa e un futuro più connesso e sostenibile: in un’intervista a "Genio & Impresa", il magazine di Assolombarda, la Chief Operating Officer dell’azienda Eusider con sede a Costa Masnaga prende parola per raccontare il dopo Coronavirus

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Sinergia generazionale: è questo il segreto di Eusider, azienda lecchese attiva da oltre 40anni, nella quale convivono vecchie e nuove generazioni. Nel ruolo di Chief Operating Officer c’è una giovanissima, la 33enne Maria Anghileri che in un’intervista a “Genio & Impresa” (genioeimpresa.it), il magazine di Assolombarda, parla del suo ruolo in azienda e delle prospettive future: «Sono l'ultima arrivata, sono entrata nel 2016 e so di dover dimostrare il mio valore, ma gli spazi ci sono».

Eusider è un centro di servizi siderurgico e, nonostante il settore sia spesso associato al sesso maschile, Maria Anghileri sta dimostrando il suo valore: «È importante avere l'umiltà di capire come crearsi e conquistarsi margini di manovra, ma in Eusider abbiamo tante donne anche in posizioni importanti». La giovane COO interviene anche sulle sfide che la situazione attuale legata all’emergenza sanitaria pone all’impresa «la tabella di marcia e gli intenti messi a punto prima della pandemia rimangono e verranno portati avanti con tutti gli sforzi necessari. Lo faremo nel rispetto dei valori che ci hanno sempre contraddistinto e che si basano sulla valorizzazione dei nostri talenti: non possediamo brevetti, la forza di Eusider sono i nostri imprescindibili collaboratori».

Per farlo, l’azienda punta sulla salute dei suoi lavoratori: «Anche ora che abbiamo riaperto, parte dei nostri collaboratori continuerà a lavorare in modalità di lavoro agile, al fine di garantire il rispetto del protocollo sanitario. La produzione ovviamente prevede che gli operai siano fisicamente presenti, ma i nostri capannoni sono molto ampi perché i macchinari richiedono grandi spazi, quindi la distanza di sicurezza è rispettata». E ora quali sono le priorità? «La domanda è ancora debole. È fondamentale che le risorse giungano tempestivamente e ci auguriamo che la burocrazia venga snellita, ad oggi i soldi non sono ancora entrati nelle casse delle imprese».

Maria Anghileri è però determinata a non giocare in difesa: «Occorre investire nel nostro Paese e nel nostro territorio, senza dimenticare la dimensione europea. Negli ultimi dieci anni abbiamo puntato sull'export, intensificando canali con clienti stranieri. La competitività è essenziale per guardare avanti: investimenti ma anche attenzione all'aspetto della sostenibilità sociale, economica e ambientale. Il nostro settore ha ampi margini di miglioramento nell'utilizzo cosciente delle risorse energetiche, nel cercare di smaltire gli scarti con maggiore attenzione, favorendo il riciclo. Stiamo cercando d’intensificare e migliorare i processi per far sì che siano più efficienti e attenti».

A suo avviso altri ambiti da potenziare sono: «Il rapporto tra aziende e mondo della formazione per avvicinare sempre di più i giovani alla cultura d’impresa e la condivisione del know-how tramite lo scambio di buone prassi tra imprenditori». Non da ultimo, bisogna porre l’attenzione sulle infrastrutture: «Un Paese con gravi ritardi nello sviluppo delle proprie vie di comunicazioni non potrà ambire a restare la seconda potenza manifatturiera d’Europa». Infine, l’imprenditrice conclude parlando dell’importanza dell’impegno associativo: «Da soli non si va da nessuna parte. Ho iniziato in Confindustria Lecco e ora nel Gruppo Giovani di Assolombarda con delega al Comitato Nazionale e allo sviluppo d’impresa, voglio portare avanti le istanze del manifatturiero».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento