rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Animali

Carlino: tutto quello che bisogna sapere per conoscere questa particolare razza di cane

Il Carlino è un piccolo molosso dal caratteristico muso schiacciato. Conosciamo meglio questa razza di cane

Il Carlino è un molosso di piccole dimensioni, ed è una delle razze più apprezzate per la sua simpatia ed energia, caratteristiche che rendono il Carlino un perfetto animale domestico.

Ha origini antichissime, basti pensare che questa razza era già presente nella Cina Imperiale, dove era considerata sacra.

Oggi il Carlino è un cane da compagnia molto diffuso, soprattutto per chi vive in famiglia e ha dei bambini. Socievole e affettuoso, ciò che più caratterizza questo pet è la sua brachicefalia che lo rende ad alto rischio di problemi di salute.

  1. Origine della razza
  2. Aspetto fisico
  3. Salute e alimentazione
  4. Esercizio fisico e movimento
  5. Ambiente e famiglia

Origine della razza

Il Carlino è una razza molto antica, le cui origini sono ancora oggi poco chiare. Secondo quanto riportato, probabilmente, le prime testimonianze risalgono all’epoca della Cina Imperiale, intorno al VII secolo a.C., sotto la dinastia Song.

Le prime comparse in Europa, invece, risalgono al XIV secolo, dove divenne presto uno degli animali da compagnia più apprezzato e diffuso tra le famiglie nobili.

Il suo nome deriva da Carlo Bertinazzi, un attore che interpretò la parte di Arlecchino, la cui maschera nera ricorda molto il musetto di questo piccolo e divertente molosso.

Quante e quali parole può imparare il tuo cane? Alcuni studi ce lo spiegano

Aspetto fisico

Ciò che più caratterizza il Carlino è la sua brachicefalia, ossia il muso schiacciato, che lo rende particolarmente fragile e vulnerabile.

Questo pet ha anche una testa perfettamente rotonda, occhi sporgenti e orecchie piccole e dritte.

Il pelo è corto, e presenta gambe dritte e una coda piccola e arricciata.

Salute e alimentazione

Proprio perché ha il muso schiacciato, se si ha un Carlino è bene prestare molta attenzione alla sua salute con controlli periodici dal veterinario.

Tra le problematiche più diffuse segnaliamo problemi respiratori dovuti al muso molto schiacciato e il naso molto piccolo, questi elementi portano la razza a soffrire di alcuni fastidi all’apparato respiratorio, come lo “starnuto inverso”, ossia un un'irritazione che causa un restringimento della trachea, e anche infiammazioni delle vie respiratorie.

Inoltre, per il Carlino è fondamentale fare attenzione all’alimentazione, che deve essere sana ed equilibrata, poiché a causa della conformazione fisica è una razza che tende a ingrassare molto facilmente.

E’ anche soggetta a colpi di calore, per tale ragione dalla primavera in poi è bene evitare di uscire per la passeggiata nelle ore più soleggiate.

Avendo gli occhi abbastanza sporgenti, questo pet è soggetto anche a sviluppare irritazioni e infezioni oculari.

Tra le malattie a cui è a rischio segnaliamo la meningoencefalite, malattia genetica che colpisce la corteccia cerebrale provocando gravi convulsioni.

Esercizio fisico e movimento

Il Carlino è un piccolo molossoide, che tende a ingrassare per questo oltre a prestare attenzione alla dieta è importante favorire l’esercizio fisico.

Questo pet ha un discreto bisogno di fare movimento anche perché è per natura abbastanza pigro; il consiglio per mantenerlo in salute e in forma è fare delle passeggiate tutti i giorni, ma senza esagerare poiché è pur sempre un cane molto delicato.

Per quanto riguarda il gioco, il Carlino ama giocare ed è un cane molto socievole, allegro e vivace. Interagisce con piacere con il suo padrone e il resto della famiglia, bambini compresi.

Il (falso) mito delle razze di cani pericolose per natura. Esistono davvero?

Ambiente e famiglia

Il Carlino è un cane adatto alle famiglie, anche quelle con bambini, e alle persone anziane. La sua indole allegra, vivace e dolce fa di lui uno degli animali domestici più apprezzati.

Ama stare a casa ma, al tempo stesso, è un cane che ha bisogno di uscire anche più volte al giorno per la passeggiata; quindi, prima di adottare un Carlino è consigliabile riflettere sulle sue esigenze e necessità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carlino: tutto quello che bisogna sapere per conoscere questa particolare razza di cane

LeccoToday è in caricamento