rotate-mobile
Annunci Barzio

Il Pnrr premia la Green Community della Valsassina, in arrivo 3.630.000 euro

"Premiati" dall'Europa i progetti della Comunità montana. Ecco per cosa verranno utilizzati i fondi

Il Pnrr premia il progetto di sostenibilità ambientale della Valsassina. La Comunità montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera è infatti una delle 35 Green Communities italiane finanziate nell’ambito del Pinao Nazionale di Ripresa e Resilienza finanziato dall'Unione Europea con riguarda a: Missione 2 - Rivoluzione verde e Transizione ecologica, Componente 1 - Economia circolare e agricoltura sostenibile (M2C1), Investimento 3.2 Green Communities, finanziato dall’Unione europea - Next Generation EU.

"Prima per punteggio in Lombardia - spiega il presidente Fabio Canepari - la Comunità Montana riceverà 3.630.000,00 euro di finanziamento a fronte di un progetto dall’importo complessivo di 4.968.500,00 euro per coinvolgere i 25 comuni nella realizzazione di una Green Community che intende sfruttare in modo equilibrato le risorse principali che il territorio offre, tra cui in primis il bosco e la filiera bosco legno energia, ed il paesaggio rurale".

Piani di sviluppo sostenibili dal punto di vista energetico, ambientale e sociale

La Green Community realizzerà piani di sviluppo sostenibili dal punto di vista energetico, ambientale, economico e sociale, integrando gli ambiti di intervento previsti dalla Green Communities stesse e tra cui la Comunità Montana ha deciso di porre maggiore attenzione. Si tratta in particolare di:

  • Gestione certificata del patrimonio agro-forestale, della biodiversità e della filiera del legno
  • Produzione di energia da fonti rinnovabili locali
  • Sviluppo di un turismo sostenibile, capace di valorizzare le produzioni locali
  • Costruzione e gestione sostenibile del patrimonio edilizio e delle infrastrutture di una montagna moderna
  • Efficienza energetica e integrazione intelligente degli impianti e delle reti
  • Integrazione dei servizi di mobilità

Per quanto riguarda la gestione certificata del patrimonio agro-forestale, della biodiversità e della filiera del legno, si prevedono interventi di alleggerimento di versante nonchè la certificazione PEFC delle aree boscate afferenti al piano di assestamento forestale vigente dei comuni facenti parte del territorio di competenza, per un’estensione di circa 8.000 ettari.

Previsto un gassificatore per produrre energia da fonti rinnovabili a servizio di strutture pubbliche

"La realizzazione di un gassificatore al fine di produrre energia elettrica e calorifica derivante da fonti rinnovabili e biomassa andrà al servizio delle strutture pubbliche, in funzione della potenza e dell’ubicazione degli edifici - aggiunge Canepari - Questo progetto si collega con un’altra proposta di intervento effettuata a Regione Lombardia nell’ambito delle procedure Arest denominate 'VaLIDes - Valorizzazione del Legno locale per lo sviluppo di prodotti Innovativi per la Decarbonizzazione'. Sempre in termini di efficientamento energetico e integrazione intelligente degli impianti e delle reti, l’edificio pubblico denominato 'Casa Merlo' adibito ad uffici, in località Fornace in Comune Di Barzio, verrà interessato da interventi di adeguamento e miglioramento".

L’incremento del turismo sostenibile e di quello gastronomico

L’incremento del turismo sostenibile e del turismo gastronomico capace di valorizzare le produzioni locali permetterà inoltre lo sviluppo e la valorizzazione del comparto della castanicoltura mediante la realizzazione di un impianto di stoccaggio e trasformazione delle castagne con conseguente recupero di selve castanili.

"L’importanza del turismo green e sostenibile delle nostre valli, dovuta anche alla sempre maggiore attenzione verso la natura e il territorio - precisa inoltre il presidente della Comunità montana -ha permesso all’Ente di intraprendere già da tempo azioni volte all’implementazione delle infrastrutture, alla realizzazione di piste ciclopedonali ed itinerari ciclo escursionistici, nonché servizi quali ad esempio l’installazione di colonnine di ricarica per e-bike".

Piste ciclopedonali e itinerari nel verde

I percorsi oggetto di intervento ben si sposano con l’ambito di intervento “Integrazione dei servizi di mobilità” previsto nelle Green Communities. Eccoli di seguito:

  • Realizzazione pista ciclopedonale tratto da "Parcheggio sede della Comunità Montana alla cappelletta ubicata all'incrocio tra Via Pratobuscante/Sp64 in Comune Di Barzio
  • Interventi di completamento itinerario "In Bici Tra Lago E Monti" nei comuni di Valvarrone, Sueglio, Dorio E Colico - "Percorso Legnoncino"
  • Interventi di completamento itinerari "In Bici Tra Lago E Monti" – “percorso giallo” e “percorso rosso” nei comuni di Casargo, Crandola Valsassina, Premana, Primaluna, Introbio
  • Ripristino della passerella di attraversamento sul Torrente Pioverna in località Tartavallino in Comune Di Taceno.     

"Quello della Green Community - conclude Canepari - è un altro ottimo risultato per il nostro territorio che si aggiunge a quelli in itinere e che vede una grande collaborazione fra la Comunità Montana Valsassina Valvarrone Val d’Esino e Riviera e i comuni, evidenziando così la giusta direzione fino ad ora intrapresa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pnrr premia la Green Community della Valsassina, in arrivo 3.630.000 euro

LeccoToday è in caricamento