Domenica, 26 Settembre 2021
Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

La classifica secondo i voti degli utenti di Tripadvisor: comanda il "Matitone" davanti al Rifugio Azzoni e a Piazza Era. Nella top ten un mix di monumenti, lago e montagna

Quali sono i luoghi simbolo della città? Sono tanti, per lo più meraviglie architettoniche oppure naturali. Stilare una classifica dei luoghi e dei punti di interesse a Lecco non è semplice, si rischia di fare diversi torti. Per selezionarne dieci ci siamo così affidati ai voti degli utenti del noto portale turistico TripAdvisor

Campanile di San Nicolò

Il matitone di Lecco si conferma il luogo più amato, grazie alla possibilità di salire in cima e ammirare un panorama unico. Visibile anche da fuori città, con i suoi 96 metri di altezza, è il simbolo più riconoscibile della lecchesità dal 1882, anno del suo completamento.

Rifugio Azzoni

In una città contornata dalle montagne, il Resegone è la vetta più conosciuta anche per la sua citazione nei "Promessi Sposi". Il Rifugio "Azzoni" si trova lì, ai 1.800 metri (abbondanti) della cima principe. Ed è il secondo luogo più votato.

Piazza Era

La piazza principale di Pescarenico, simbolo del rione manzoniano. Non si può non pensare subito alla Lucia, l'imbarcazione d'epoca più caratteristica, ai pescatori e al lungoadda.

Ponte Azzone Visconti

Il Ponte, eretto tra il 1336 e il 1338, dopo la conquista del borgo per mano di Azzone Visconti, è una delle più importanti testimonianze di ingegneria militare del XIV secolo. Nel corso dei secoli ha subito varie modifiche ed è - oggi - privo, ad esempio, delle antiche fortificazioni. Restaurato di recente, è un pezzo unico della storia di Lecco ed è un suo simbolo ben riconoscibile avvicinandosi ed entrando in città.

Torre Viscontea

In un angolo di Piazza XX Settembre, la torre faceva parte della cinta muraria difensiva della città risalente al XIV secolo per volontà di Azzone Visconti. È luogo di mostre organizzate a Lecco.

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Crocione San Martino

Una delle salite classiche lungo i sentieri montani di Lecco, sull'altra montagna simbolo oltre il Resegone. Poco meno di un'ora anche per i meno allenati, con possibilità di gustarsi un panorama unico sulla città e sul lago.

Tabernacolo dei Bravi

Citato nel capolavoro del Manzoni, si trova nel quartiere di Acquate in Via Tonio e Gervaso. Sul muro è affissa una targa che riporta le frasi de "I Promessi Sposi" relative all'incontro fra Don Abbondio e i Bravi.

Lungolago sul Ramo di Lecco

Punto panoramico con skyline di Lecco, del Matitone e del San Martino: la classica immagine da cartolina è visibile da Malgrate e su tutto il lungolago della città, ed entra con prepotenza nella "top ten".

Monumento ai Caduti

A pochi passi dal lago, ma anche dal centro di Lecco, offre una vista panoramica e il parco con molto verde che rappresenta uno dei principali luoghi di ritrovo estivi a Lecco, a pochi metri dalla storica Canottieri.

Monumento a Giuseppe Garibaldi

La statua domina dall'alto l'omonima piazza, uno dei centri pulsanti della città, luogo di incontro e scambio culturale, con la presenza del Teatro della Società e di edifici di rilevanza storica (e non solo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

LeccoToday è in caricamento