Attualità

10 motivi per cui vale la pena visitare la provincia di Lecco

Ecco alcune straordinarie ricchezze del territorio da valorizzare in chiave turistica

"A Lecco non c'è niente". Quante volte lo sentiamo dire, slogan nato sull'onda di un certo disfattismo tipicamente lecchese. Eppure, per chi sceglie queste zone come meta per un soggiorno breve o una vacanza, non è affatto così. Anzi. I motivi per cui il nostro territorio mostra un grande appeal nei confronti di turisti e visitatori sono diversi. Ne abbiamo elencati dieci, sicuri di dimenticarne qualcuno. 

La bellezza naturale

Lecco alto cielo panorama panoramica generica-2

Pochi altri territori vantano ciò che Lecco può mettere sul piatto: la città capoluogo si affaccia sul lago, sul ramo del Lario tanto caro al Manzoni, ed è ai piedi di montagne conosciute e amate. I punti panoramici e le viste che la provincia di Lecco può offrire, a qualsiasi altitudine, sono semplicemente straordinari. Bastano pochi chilometri per incontrare la collina brianzola o i boschi in Valsassina, in una ricchezza geografica con pochi eguali.

Le dieci migliori attrazioni in provincia di Lecco, secondo TripAdvisor

Il lago

spiaggia oro bellano-2

Da Lecco a Colico, il ramo orientale del Lario non solo vanta scenari naturali da favola, ma è ormai diventato meta di turisti, visitatori e bagnanti grazie alle sue numerose spiagge attrezzate e alle risorse che offre. Il brand Lake Como garantisce un'ottima promozione anche all'estero, come dimostrano i flussi turistici pre-covid e il crescente numero di vip che scelgono il ramo di Lecco per una visita.

Le montagne

resegone_artavaggio-2

Le Prealpi orobiche offrono al visitatore l'imbarazzo della scelta: Resegone, San Martino, Due Mani, il gruppo delle Grigne, Monte Barro, Cornizzolo, Legnone. I monti simbolo del nostro territorio sono numerosi e ognuno con le proprie caratteristiche peculiari, adatte per un'escursione con la famiglia, un'uscita più impegnativa o una sessione di arrampicata. Alla montagna si affianca da decenni il richiamo del mito internazionale dei Ragni di Lecco.

La Brianza

ponte paderno-2

Pochi chilometri a sud del capoluogo per un tuffo nel magico scenario della Brianza, vasta ed eterogenea area geografica che offre tranquillità e immersione nel verde, a pochi minuti di auto dalle mille opportunità garantite dalla metropoli Milano. Parchi e riserve naturali anche lungo l'Adda, bellezze architettoniche, biodiversità. La scelta ideale per un breve periodo di villeggiatura.

La Valsassina

lecco alto belvedere piani resinelli4-2

A dieci minuti da Lecco la più celebre Valle lecchese, godibile sia nel periodo estivo sia nel periodo invernale con piste da sci, fondo e sci alpinismo. Le attrazioni in Valsassina non mancano e non si limitano alla sfera paesaggistico-naturale (Piani Resinelli, miniere di Cortabbio, Alpe Giumello e tanto altro), mettendo sul piatto anche la ricchezza enogastronomica e le tradizioni di antichi mestieri che ancora oggi vivono in piccoli borghi come Premana.

I borghi unici

Bellano Orrido maggio 2021 (26)-2

Piccoli paesi che rappresentano gemme da visitare. In provincia sono numerosi. Varenna, con i suoi scorci in grado di fare innamorare, i suoi giardini e le sue ville da scoprire, ma anche Bellano che vale una visita alla potente bellezza dell'Orrido, per non parlare di Corenno Plinio in cui ci si può tuffare all'indietro nel tempo. Non soltanto sul lago: basti pensare a Montevecchia, gioiello immerso nel verde delle colline brianzole.

Il Sentiero del Viandante

Viandante-2

Tra lago e montagna, a mezza altezza, per gli amanti del trekking, c'è il Sentiero del Viandante, destinato a diventare nei prossimi anni una potente attrazione per chi proviene da fuori provincia. Quasi 50 chilometri di percorso camminabile fra scorci naturali meravigliosi e bellezza architettoniche tutte da scoprire. Dopo l'inaugurazione del tratto Lecco-Abbadia, il Viandante consente di partire dal capoluogo e, a tappe, giungere a Piantedo per collegarsi al "Cammino del Viandante", un reticolo di 220 chilometri legato ai commerci fra il Nord e il Sud Europa e viceversa.

Le cinque attrazioni da scoprire lungo il Sentiero del Viandante

Una terra di passaggio

motonave Stelvio battello traghetto (1)-2

Lecco è anche terra di passaggio su direttrici importanti per il commercio e il turismo: bastano pochi chilometri di spostamento a sud per giungere a Milano oppure a Bergamo, mentre è sufficiente attraversare il lago con un traghetto per immergersi nel ramo comasco del lago con i suoi scorci caratteristici e i borghi che richiamano visitatori dall'estero (su tutti Bellagio). Lungo la SS36, a nord, a portata di mano c'è la Valtellina con le sue meraviglie.

Il patrimonio storico e culturale

museo seta storica-2

La storia di Lecco è nel suo tessuto industriale, ma anche in quello tessile (si pensi ai musei della seta a Garlate e Abbadia), architettonico (qui le sue più interessanti bellezze), militare (i forti Montecchio e Fuentes a Colico) e letterario (Manzoni, Stoppani e Ghislanzoni a Lecco, i poeti Antonia Pozzi a Pasturo, Carlo Invernizzi a Morterone): ricchezze che si trasformano in richiami turistici quando e se opportunamente valorizzati.

L'offerta sportiva

Resegup 2019 partenza (3)-2

Negli ultimi anni Lecco ha visto crescere le opportunità per praticare sport, diventando un punto di riferimento della corsa in montagna e dello skyrunning con numerose gare organizzate (Resegup, Giir di Mont e ZacUp su tutte). Non mancano le pista da sci per l'inverno tra i Piani di Bobbio e Artavaggio, mentre sul lago c'è l'imbarazzo della scelta: canoa e canottaggio, vela, kitesurf e wakeboard.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10 motivi per cui vale la pena visitare la provincia di Lecco

LeccoToday è in caricamento