rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
la guida

Le 5 attrazioni da non perdere sulla sponda orientale del Lago di Como

Meraviglie architettoniche, luoghi suggestivi e romantici, punti panoramici: i nostri consigli per trasformare una giornata qualsiasi in un momento indimenticabile

La giornata non è granché dal punto di vista meteorologico, l'estate è finita? Cercate un luogo o un'attrazione da visitare? Il territorio offre numerose bellezze, in particolare nella zona del lago. Ne proponiamo ai nostri lettori cinque, selezionate fra le tante. Una selezione che non vuole essere una classifica, ma solo offrire suggerimenti per trascorrre momenti da ricordare o una giornata piacevole.

Il Sentiero del Viandante

Mezzedo-2

Il Sentiero del Viandante si snoda da Lecco a Piantedo per 45 chilometri di cammino a mezza costa sulla sponda orientale del ramo lecchese del lago. È possibile suddividerlo nelle seguenti cinque tappe: Lecco-Abbadia; Abbadia-Lierna; Lierna-Varenna; Varenna-Dervio; Dervio-Santuario di Valpozzo (Piantedo). Il Viandante rappresenta una delle principali attrazioni del nostro territorio, con un'infinità di ricchezze naturalistiche, storiche e architettoniche. Un patrimonio che si sta sempre più trasformando in valore turistico per i tanti escursionisti e gli amanti del trekking che scelgono di percorrerlo. 

Segnaliamo una curiosità: al confine tra i comuni di Lierna ed Esino, a 870 metri di altezza (e una salita non per tutti), si può ammirare un balcone naturale in località Mezzedo, dove ci si può sedere su una suggestiva panchina e godersi un panorama mozzafiato.

Il Santuario di Santa Maria a Olcio

chiesa santa maria olcio-2

Un suggestivo luogo di culto arroccato sulle alture di Mandello, dominato dalla Grigna e accarezzato dalla vista del lago. Si tratta del santuario di Santa Maria sopra Olcio. Per raggiungerlo occorre partire dal piazzale della frazione di Somana, dove si trovano alcuni posteggi. Da qui inizia la salita caratterizzata dalle tappe della Via Crucis, tra il verde del bosco e alcuni suggestivi scorci panoramici. In un'ora scarsa di camminata lungo un sentiero ben tracciato si arriva alla scalinata d'ingresso alla chiesa, situata a poco meno di 700 metri di altezza.

Varenna, il borgo degli innamorati

Varenna passeggiata 1-2

Adagiata sulla sponda orientale del Lago di Como, Varenna è un suggestivo borgo di pescatori, da visitare con calma, passeggiando romanticamente sul lungolago, per ammirare i riflessi dell'acqua e le facciate delle case variopinte, che arrivano direttamente sulla riva del lago. 

Una visita a Varenna può cambiare una giornata. È sufficiente la passerella a lago, conosciuta in tutta Italia come la "passeggiata degli innamorati", ma c'è molto altro: la parrocchiale di San Giorgio, una basilica consacrata nel 1313; le antiche dimore Villa Monastero e Villa Cipressi che custodiscono incredibili bellezze e offrono giardini maestosi, la suggestiva frazione di Fiumelatte.

Il Castello di Vezio

CastelloVezio-2

Tappa obbligata a Vezio, tra Varenna e Perledo, per ammirare l'omonimo Castello. Raggiungibile dalla salita a gradoni con partenza dalla località Olivedo. L'origine dell'antica fortezza non è chiara, si trovano testimonianze della sua presenza già nel 1169. Da anni vi è attivo un centro di addestramento di falconeria, dove è possibile ammirare esibizioni. Se cercate un punto di osservazione del lago senza confronti, Vezio è il posto ideale. Aperto tutti i giorni, chiuso in caso di maltempo. Animali non ammessi.

Borgo di Corenno Plinio

corenno-plinio-lago-como-2

A Dervio una tappa obbligata è la visita al suggestivo borgo antico di Corenno Plinio, con le sue caratteristiche abitazioni in riva al lago e i vicoli in cui perdersi. Le suggestive calogge, le mura del castello, la chiesa di San Tomaso di Canterbury: dallo scorso giugno tutto questo è a pagamento, dopo l'introduzione del ticket d'ingresso, un "contributo per la manutenzione del complesso monumentale" che non ha fermato la curiosità della gente. In pochi mesi sono infatti migliaia i biglietti staccati. Il Borgo dei Mille gradini, come è stato ribattezzato, offre anche un punto panoramico sul lago decisamente suggestivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le 5 attrazioni da non perdere sulla sponda orientale del Lago di Como

LeccoToday è in caricamento