rotate-mobile
Attualità

Acinque Energie: "Fate attenzione ai raggiri"

La nota della società: "Speculando sul cambio del nome di Acel che è diventata Acinque, non meglio identificati addetti diffondono informazioni false sulla nostra società"

"A Lecco, alcune persone segnalano la visita a domicilio di non meglio identificati addetti che, speculando sul cambio del nome di Acel che è diventata Acinque, diffondono informazioni false sulla nostra società, sostenendo che non esiste più ed è necessario cambiare fornitore e inquadramento contrattuale stante l’avvento del mercato libero". Questa la nota diffusa dalla società che si occupa dell'erogazione di luce, gas - e altri servizi - anche nel territorio lecchese chiedendo a tutti di prestare la massima attenzione rispetto al pericolo di raggiri. 

"La nostra azienda, che ha intenzione di tutelarsi con una diffida, invita cittadini e clienti alla massima prudenza rispetto ad episodi di concorrenza sleale che possono configurare un vero e proprio raggiro. Il cambio di nome - precisano inoltre gli uffici di Acinque Energie - come ripetutamente comunicato, ha semplicemente uniformato l’identità delle società del Gruppo, storicamente radicato nei capoluoghi e nelle provincie di Lecco, Como, Monza e Varese, mantenendo personale, uffici e la proverbiale capacità di servizio".

"Riguardo alla fine del mercato tutelato, ad oggi, è fissata per il primo gennaio 2024: ciascun cliente ancora in regime di tutela potrà optare per il proprio fornitore di fiducia. E fra i requisiti da considerare nella scelta - sottolinea infine Acinque Energia - figurano senz’altro affidabilità, riconoscibilità, trasparenza e chiarezza della proposta e correttezza commerciale, tratti distintivi dell’azienda e del Gruppo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acinque Energie: "Fate attenzione ai raggiri"

LeccoToday è in caricamento