Attualità

Coronavirus: agli agriturismi lombardi la possibilità di effettuare consegne a domicilio

Nella nostra provincia le strutture operative sono 79. L'assessore Rolfi: «In un momento in cui non si deve uscire di casa, è opportuno scoprire o riscoprire i sapori del territorio»

«Gli agriturismi svolgono attività agricola a tutti gli effetti. Così come altre realtà, in Lombardia potranno effettuare, in tempi di Coronavirus, consegna a domicilio dei propri prodotti, garantendo ovviamente il rispetto delle distanze, in osservanza della normativa, per tutelare la sicurezza delle persone. Negli agriturismi lombardi si trovano prodotti locali sicuri e di alta qualità. In un momento in cui non si deve uscire di casa, è opportuno scoprire o riscoprire i sapori del territorio». Lo ha detto l'assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi.

Emendamento in Consiglio regionale

Grazie a un emendamento approvato martedì dal Consiglio regionale, infatti, in Lombardia chi svolge attività agrituristica potrà effettuare consegne di prodotti agroalimentari a domicilio. «Cerchiamo di dare, in maniera razionale, sostegno concreto a 1.700 aziende lombarde - ha spiegato l'assessore Rolfi - che, così, possono offrire un servizio sicuro in un momento difficile. Prosegue la collaborazione tra la Regione Lombardia e le associazioni di categoria, che voglio ringraziare per la responsabilità e la disponibilità dimostrate».

Gli agriturismi in Lombardia

Di seguito il numero delle strutture presenti nella nostra regione, divise per provincia:

Bergamo 170

Brescia 348

Como 166

Cremona 72

Lecco 79

Lodi 33

Mantova 236

Milano 133

Monza e Brianza 16

Pavia 224

Sondrio 121

Varese 90

TOTALE Lombardia 1.688

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: agli agriturismi lombardi la possibilità di effettuare consegne a domicilio

LeccoToday è in caricamento