Biella ricorda i caduti della Grande Guerra: nel monumento anche un pezzo di Valmadrera

Gli alpini della città lecchese consegneranno domani, giovedì, la loro parte del lastricato commemorativo

Gli alpini di Valmadrera con il sindaco Antonio Rusconi

Il Gruppo Ana di Valmadrera ha aderito alla proposta del Sindaco di Biella di partecipare alla realizzazione di un monumento a ricordo dei Caduti della Prima Guerra Mondiale, costituito da un lastricato commemorativo formato da "pietre di riuso".

Sulle pietre, ricavate da lastricati o rivestimenti e provenienti da ciascun Comune d'Italia, sono incisi, oltre al nome del Comune, anche il numero dei caduti nella Grande Guerra. 
Nella mattinata di lunedì gli alpini valmadreresi hanno presentato al Sindaco, che aveva sottoposto a loro l'adesione all'iniziativa, la pietra di riuso realizzata; nella giornata di giovedì il Presidente dell'Associazione valmadrerese Mario Nasatti, con Enrico Longhi, componente del Gruppo Ana Valmadrera, si recherà a Biella per consegnare il "tassello" valmadrerese del monumento commemorativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento