rotate-mobile
Attualità Barzio / Via Fornace Merlo, 2

Iscrizione cani all'anagrafe a tariffa agevolata: il primo microchip day lecchese

L'iniziativa, promossa da Ats Brianza ed Enpa, si terrà in Valsassina

"Al fine di incrementare la percentuale di cani identificati tramite microchip e iscritti all'anagrafe regionale abbiamo organizzato, con la collaborazione di Enpa, una giornata per l’identificazione dei cani di proprietà, a tariffa agevolata, presso la sede di Ats Brianza a Barzio". 

L'annuncio arriva dal direttore del Dipartimento veterinario di Ats Brianza, dottor Diego Perego. Il primo "Microchip day" per gli amici a quattro zampe avrà luogo nella provincia di Lecco e in particolare nel comprensorio dei comuni della Valsassina, dove attualmente sono identificati solo il 60% dei cani ritrovati, con il primario scopo di rintracciare i proprietari dei cani smarriti. 

La tariffa agevolata di 7 euro tramite Pos

L'appuntamento è in programa per giovedì 16 marzo dalle ore 16 alle 19 a Barzio, presso la sede del Dipartimento veterinario di Ats Brianza vicino alla Comunità Montana Valsassina, in via Fornace Merlo 2. I cittadini potranno recarsi sul posto con il proprio cane, copia del documento d’identità e codice fiscale e potranno pagare la tariffa agevolata di 7 euro tramite Pos. Per informazioni è possibile contattare Enpa Merate al numero 3206737216. 

Cosa prevede la legge

La Legge Regionale n. 33 del 30 dicembre 2009 e s.m.i., prevede che tutti i cani siano identificati con microchip e contestualmente iscritti all’anagrafe animali d'affezione regionale secondo la seguente tempistica: i cuccioli entro 30 giorni dalla nascita e comunque prima della loro cessione a qualsiasi titolo; i cani adulti entro 15 giorni dall'inizio del possesso. 

"Il microchip è inalterabile e sicuro"

"Il microchip - ricordano fonti Ats - contiene un codice di 15 cifre, è inalterabile e sicuro, viene applicato con una siringa sul lato sinistro del collo o della spalla e letto avvicinando un apposito lettore all'animale". L'iscrizione prevede la registrazione informatica dei dati anagrafici del proprietario, del detentore e dell'animale in modo da garantire la veloce restituzione degli animali in caso di smarrimento.

I dati presenti in anagrafe permettono di conoscere la consistenza e la distribuzione della popolazione regionale degli animali d'affezione, in modo da predisporre interventi appropriati di prevenzione dell'abbandono, tutela sanitaria e protezione degli animali, per monitorarne i risultati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iscrizione cani all'anagrafe a tariffa agevolata: il primo microchip day lecchese

LeccoToday è in caricamento