menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Esempi di mascherine di cui gli ospedali hanno urgente bisogno

Esempi di mascherine di cui gli ospedali hanno urgente bisogno

Appello alle aziende lecchesi per produrre tute, camici e mascherine

Confartigianato Imprese Lecco condivide tra i propri associati l'istanza di Regione Lombardia: i dispositivi di protezione individuale servono urgentemente al personale impegnato negli ospedali

Regione Lombardia ha urgente bisogno di dispositivi di protezione individuale da fornire agli ospedali per il proprio personale sanitario.

È uno dei tanti appelli lanciati in questi giorni alle aziende, uno dei più importanti. A condividerlo ai propri associati è Confartigianato Imprese Lecco, conscia di quanto questi presidi siano indispensabili nella battaglia quotidiana che si combatte negli ospedali lombardi, sempre più gremiti di persone affette dal virus Covid-19.

La Regione è alla ricerca di aziende disponibili a incrementare la propria produzione e fornire con regolare contratto e a prezzi equi i Dpi sotto indicati.

L'appello agli albergatori: «Ospitate gli operatori sanitari che lottano contro il virus»

I dispositivi di protezione sanitaria ricercati

  • Maschere e mascherina FFP2 con specifica tecnica N95NIOSH e contestualmente N149 (300mila al giorno)
  • Mascherine chirurgiche con specifiche tecniche EN14683 e EN10993 prodotte da aziende certificate (800mila al giorno)
  • Visiere di protezione e (300mila)
  • Tute di protezione in tessuto non tessuto idrorepellenti (300mila)
  • Camici impermeabili in tessuto non tessuto idrorepellenti (DpiI terza categoria, divisi nelle taglie con questa proporzione: L 20% XL 40% XXL 40% (in totale 300mila)
  • Occhiali protettivi (10mila)
  • Occhiali protettivi modello maschera (10mila)
  • Calzari / Sovrascarpe (300mila)
  • Cuffie copricapo (300mila)
  • Soluzione idroalcolica (1.000 litri)

Come aderire all'appello

Le aziende disponibili e interessate possono contattare gli uffici di Confartigianato Imprese Lecco al seguente indirizzo: categorie@artigiani.lecco.it e fare da cassa di risonanza a questa ricerca urgente a eventuali altre aziende conosciute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento