menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Controlli anti-degrado alla "Piccola": spacciatore arrestato, sarà espulso

L'uomo, già ricercato per vari reati, è stato portato in carcere: dovrà lasciare il Paese a fine pena

Nuovo intervento contro lo spaccio di droga portato a termine dalla Polizia di Stato di Lecco. Nel pomeriggio di martedì 6 aprile gli agenti della Squadra Mobile hanno eseguito un controllo all'interno del magazzino dell'area mercato di via Amendola, nota ai più come "Piccola Velocità", spesso frequentata da persone moleste, sgomberata e più volte tenuta d'occhio per il verificarsi di situazioni di degrado urbano.

All'interno della recinzione è stato subiti individuato R.Z., marocchino classe 1983, irregolare sul territorio nazionale e senza fissa dimora. Dagli accertamenti effettuati dai poliziotti è emerso un mandato di cattura, in quanto il soggetto era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lecco per un cumulo di pene relative a resistenza a Pubblico Ufficiale e altri reati in materia di stupefacenti.

Lo spacciatore sarà espulso

Gli agenti, una volta eseguita la perquisizione, hanno ritrovato circa cinquanta grammi di hashish: il cittadino africano è stato portato presso il carcere di Lecco, dove dovrà scontare la pena di un anno e mezzo di reclusione. Il Questore di Lecco Alfredo D'Agostino ha avviato la procedura per l’espulsione coatta del detenuto, che sarà applicata al momento del suo rilascio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento