Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Corso Monte Santo, 12

Auser Lecco: «Violenza sulle donne anziane, un dramma nascosto»

Uno studio effettuato, soprattutto attraverso il suo servizio di telefonia, ha lasciato emergere i segnali di una sofferenza sommersa. «Servono sostegno e una cultura diversa»

"STOP VI.E.W." ovvero Stop alla Violenza sulle Donne Anziane. Con questo progetto finanziato dalla Commissione europea, durato due anni e realizzato con la partecipazione di cinque Paesi, tempo fa Auser ha studiato un fenomeno purtroppo in espansione, diffuso e poco conosciuto.

Un tema, quello della violenza sulle donne, che si impone, spesso solo per alcuni giorni, dopo un drammatico fatto di cronaca e che si ritiene a torto limitato alla giovinezza. In realtà la prepotenza, la violenza fisica e morale sono presenti anche in una fase della vita per sua natura fragile, quella della terza età. Un fenomeno che fatica a emergere, spesso presente in ambito familiare e quindi coperto da una diffusa reticenza.

Lecco: denunce per violenza sulle donne aumentate del 50% in un anno

Dallo studio effettuato, Auser ha tratto l'impegno a cogliere i segnali di una sofferenza nascosta, soprattutto attraverso il suo servizio di telefonia. La formazione delle volontarie, prevalentemente donne come anche l'utenza del servizio, ha permesso di intercettare i segnali di una difficoltà che rischia di incidere fortemente sulla qualità della vita delle donne anziane.

«È necessario - concludono da Auser provinciale Lecco - che il contrasto alla violenza sulle donne possa contare sul sostegno pubblico, ancora carente in Italia, come attesta l'ultimo rapporto Istat sui Centri Antiviolenza. Ma anche sulla costruzione da parte di tutti di una cultura diversa, fondata sulla parità e sul rispetto delle persone».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auser Lecco: «Violenza sulle donne anziane, un dramma nascosto»

LeccoToday è in caricamento