menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Salvini, a sinistra, con Attilio Fontana

Matteo Salvini, a sinistra, con Attilio Fontana

Autonomia lombarda, prosegue l'iter. Fontana incontra Salvini: «Vicini alla conclusione»

Il Governatore ha incontrato il vicepremier e Ministro dell'Interno, rilasciando poi delle dichiarazioni che guardano alla risoluzione positiva della vicenda. Appuntamento al 15 febbraio per l'ultimo "si"

«Siamo veramente vicini alla conclusione». Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, al termine dell'incontro svoltosi a Roma sul tema dell'Autonomia con il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini e il presidente del Veneto, Luca Zaia.  «Abbiamo fatto il punto della situazione e il risultato lo definirei 'ottimo'. Ci rivedremo - ha spiegato Fontana - per chiudere gli ultimi dettagli, ma l'iter prosegue speditamente».

«Autonomia regionale? I sindaci ci supportino per la realizzazione di un cambiamento storico»

Anche Veneto ed Emilia Romagna con la Lombardia

Ai cronisti che gli chiedevano se resta fissata la data del 15 febbraio come passaggio fondamentale per il 'via libera' del Governo e se oltre al Veneto anche l'Emilia Romagna facesse parte di questo percorso, Fontana ha risposto: «Insieme siamo partiti e insieme arriveremo».

"Si" all'autonomia della Lombardia, Fontana: «Vicini a un giorno storico»

A proposito dei rapporti con le Regioni meridionali, Fontana ha risposto ai giornalisti: «Non riesco a capire se le Regioni del Sud abbiano letto o meno la riforma. Se l'hanno fatto, si saranno accorti che non esiste alcuno spostamento di risorse. È un finto problema per fare speculazioni che non esistono».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento