Messa in sicurezza della Provinciale di Ballabio: approvato progetto esecutivo

Approvato il progetto esecutivo dell'isola pedonale. Tutte le attività per la sicurezza di via Provinciale

La Strada Provinciale a Ballabio

Nella giornata di giovedì il Settore Viabilità della Provincia di Lecco ha trasmesso al Comune di Ballabio il progetto esecutivo per la messa in sicurezza del tratto di via Provinciale di fronte al parco Due Mani, frutto di una serie di sopralluoghi, consultazioni e studi di fattibilità. Nel giro di 24 ore, il documento è stato approvato dalla Giunta comunale, passaggio che apre la strada alle procedure di appalto per l'assegnazione dei lavori, i cui costi saranno sostenuti dal Comune di Ballabio con un contributo del Bim. A completare il quadro, resta l'acquisizione di un tratto di marciapiede di proprietà di privati, che sarà interessato dall'opera. In seguito ai sopralluoghi tecnici, infatti, è emersa l'opportunità di accantonare qualsiasi ipotesi precedente, non ritenuta adeguata, richiedendosi un intervento più radicale che toccherà l'intero contesto dell'area. 

Vigili anche di notte, volontari e telecamere-trappola contro i ladri 

"Sempre una priorità per noi"

"Abbiamo sempre considerato una priorità - commenta Alessandra Consonni - la messa in sicurezza della Strada provinciale che attraversa il paese. Vogliamo realizzare un attraversamento sicuro di fronte al parco Due Mani, struttura che abbiamo potenziato realizzando una zona wi fi free, un'area cani, un settore da tennis tavolo, una palestra di arrampicata che verrà inaugurata a breve, determinandosi un aumento del flusso di utenza, specie giovanile".

Il Comune di Ballabio manda i ragazzi a "fare il soldato"

Interventi anche sul secondo tratto

"Contestualmente a questo progetto - prosegue il sindaco - abbiamo chiesto la realizzazione di una soluzione analoga per il secondo tratto di via Provinciale, di fronte ai locali pubblici e alle attività commerciali, che ci è stata accordata. Conclusa la prima messa in sicurezza, dunque, si passerà alla seconda tranche. Ringrazio l'assessore Stefano Simonetti, che ha operato presso gli uffici provinciali ed ha anche ottenuto dalla proprietà dei marciapiedi l'accordo per la cessione al Comune, e l'assessore Anna Consonni, che ha preso parte ai sopralluoghi con il presidente della Provincia e i tecnici di Villa Locatelli. Un grazie particolare all'ing. Valsecchi, dirigente dell'settore Viabilità e Infrastrutture della Provincia di Lecco, per la disponibilità e la competente collaborazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ballabio, nuova piattaforma ecologica: «Più efficiente e sicura»

No ai semafori pedonali

Numerosi gli interventi dell'attuale amministrazione comunale per la sicurezza dei due tratti di via Provinciale che attraversano il paese, tra questi: la domanda di poter collocare dei semafori pedonali a carico del Comune, sempre respinta dalla Provincia per ragioni di sicurezza e viabilità; la realizzazione di un lungo tratto di marciapiede, all'ingresso del paese venendo dalla vecchia Lecco-Ballabio, chiesto dai cittadini soprattutto a protezione di studenti e scolari; la presenza a Ballabio dell'allora presidente Polano, su invito del sindaco, per prendere conoscenza delle situazioni di rischio che riguardano la via Provinciale; la proposta di raddoppio del progetto di messa in sicurezza, ottenendo il medesimo intervento anche per l'altro tratto di strada; la disposizione del sindaco alla Polizia locale di intensificare pattugliamenti e posti di controllo anche sul tratto delle attività commerciali, in attesa che entrambe le opere arrivino in porto.

Miasmi e fumi fuori dal tunnel della Lecco-Ballabio: «Intervenga l'Arpa»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento