rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità Bellano

"Nuovo sacco rosso, oltre il 60% degli utenti ha conferito i rifiuti in modo corretto"

Anche a Bellano è partita la raccolta puntuale. Il sindaco Rusconi: "Dati in linea con le aspettative di Silea, ma si può e si deve migliorare ancora". Presto toccherà a Mandello e Abbadia

Continua l'implementazione della raccolta puntuale dei rifiuti nei comuni della provincia lecchese. A Bellano, la prima giornata di utilizzo del sacco rosso ha fatto segnare dati abbastanza soddisfacenti, anche se i margini di miglioramento sono ampi.

"La media dei cittadini che hanno conferito correttamente la frazione indifferenziata nel sacco rosso (che sostituisce il sacco trasparente) è di oltre 60 su 100 - conferma il sindaco Antonio Rusconi - Nella giornata di avvio della misurazione puntuale gli addetti di Silea hanno effettuato controlli a campione sul territorio comunale. Per quanto riguarda le utenze domestiche, il 61% di quelle controllate ha conferito correttamente. Fra le utenze non domestiche, invece, il 63% ha conferito correttamente attraverso sacchi rossi o cassonetti".

Non sono state rilevate situazioni particolarmente critiche

"Ci è stato comunicato che non sono state rilevate situazioni particolarmente critiche - aggiunge il primo cittadino di Bellano - Inoltre, va evidenziato che lunedì 17 ottobre si è trattato della prima giornata di raccolta con questa nuova modalità e che, di solito, la situazione migliora nelle settimane successive. Questi dati non sono negativi, ma possono e devono essere migliorati. Pertanto chiedo ai cittadini di adattarsi velocemente alle nuove modalità di raccolta rifiuti".

Già questa settimana elevate tre sanzioni

Il debutto del sacco rosso prevede un minimo di tolleranza, ma è richiesta la massima collaborazione da parte dei bellanesi. "In accordo con Silea è stato deciso che lunedì 24 verranno ancora raccolti i sacchi trasparenti e quelli rossi non perfettamente rispondenti alle indicazioni - prosegue Antonio Rusconi - Si ricorda che il conferimento dei sacchi rossi è monitorato, per cui a distanza di qualche settimana si effettueranno anche controlli incrociati tra intestatari Tari e conferimenti, per capire i motivi dei mancati conferimenti di sacchi rossi da parte dei cittadini. Inoltre, con il passare delle prime settimane, non verranno tollerati comportamenti non in linea con le nuove disposizioni. In ogni caso, già questa settimana, sono state elevate tre sanzioni ad altrettanti cittadini che non hanno rispettato le norme di conferimento dei rifiuti abbandonando sacchi in prossimità di cestini stradali in giorni a caso".

Per quanto riguarda il ritiro dei sacchi rossi da parte dei cittadini la percentuale è del 76%. "Anche in questo caso il margine di miglioramento è notevole, ma il dato è comunque legato al fatto che ci sono utenti Tari che non sono residenti in paese e che ritireranno i sacchi rossi una volta che raggiungeranno Bellano. A breve verrà installato presso la stazione RFI un distributore automatico di sacchi per i ritardatari". A partire dal 7 novembre la raccolta della frazione indifferenziata con il sacco rosso prenderà il via anche in altri due comuni de lago: Mandello e Abbadia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nuovo sacco rosso, oltre il 60% degli utenti ha conferito i rifiuti in modo corretto"

LeccoToday è in caricamento