Ben 31.000 mascherine in distribuzione a Pescate

Dopo le 5.000 consegnate ad anziani e lavoratori, da lunedì altre 26.000 saranno distribuite a tutti i cittadini su iniziativa del Comune

Ben 31.000 mascherine in distribuzione a Pescate nei giorni dell’emergenza Covid-19. «Dopo aver consegnato 5000 mascherine acquistate direttamente dalla Giunta ai cittadini che lavorano e agli anziani di Pescate, ne sono arrivate oggi altre 26 mila acquistate dal Comune di Pescate e consegnate alla Protezione civile comunale - ha reso noto il sindaco Dante De Capitani - Le mascherine verranno distribuite gratuitamente a partire da lunedì prossimo a tutti i nuclei familiari di Pescate che ne faranno richiesta,  in ragione di un pacco da 30 pezzi o un pacco da 15 per i nuclei mono famigliari».
Le modalità di distribuzione saranno resi noti sul sito internet comunale da domani, venerdì 3 aprile. Nella foto da sinistra l'assessore alla protezione civile Elio Valsecchi, il sindaco, il volontario Giancarlo Perrucchini e il capogruppo della Protezione Civile Daniele Ratti. Vicino a loro le mascherine sistemate anche in una trentina di scatoloni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento