Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità Piazza XX Settembre

BikeUp da Lecco a Bergamo, nessuna rottura. Frisoni: «Volevamo un bacino diverso»

L'ideatore del fortunato festival europeo dedicato alla bicicletta elettrica ringrazia il comune e annuncia: «Stiamo pensando ad altri tipi d'iniziative per Lecco. Incontreremo le istituzioni»

Stefano Forbici, al centro, tra Virginio Brivio, a sinistra, e Francesca Bonacina

Lecco saluta BikeUp, il festival europeo dedicato alla bicicletta elettrica, con una stretta di mano. Le necessità e gli obiettivi di crescita della manifestazione hanno portato gli ideatori a spostarla a Bergamo. A spiegarcelo è stato Stefano Forbici, tra le anime e le menti della fortunata iniziativa: «E' stato tutto positivo il periodo passato a Lecco, dal rapporto attivo e fattivo con il comune nelle persone di Francesca Bonacina e Virginio Brivio a quello, in precedenza, con il vicesindaco Vittorio Campione che aveva fatto partire il festival; positivo anche il dialogo con Alberto Riva e Marco Caterisano di Confcommercio».

Come detto, però, le idee hanno portato a guardare altrove: «L'obiettivo del festival è quello di diffondere la cultura della bicicletta elettrica, c'era da parte nostre l'esigenza di avere un nuovo bacino d'utenza, per noi e gli espositori. Nel 2019 e nel 2020 faremo eventi più distribuiti sul territorio nazionale, questo è il nostro obiettivo di crescita. Abbiamo lavorato bene con comune e territorio, non ci sono polemiche da fare».

Altre attività nel lecchese

Quello con Lecco è, comunque, un "arrivederci": «Con il comune, visti i rapporti positivi, stiamo pensando di creare attività più specialistiche, dedicate al cicloturismo e orientate verso chi ha già la bicicletta elettrica. Non so se sarà possibile già quest'anno, ma stiamo pianificando: ci vedremo sicuramente con le istituzioni nel prossimo periodo per mettere a punto delle attività».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BikeUp da Lecco a Bergamo, nessuna rottura. Frisoni: «Volevamo un bacino diverso»

LeccoToday è in caricamento