menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle fotografie diffuse dall'Atletica Lecco Colombo Costruzioni

Una delle fotografie diffuse dall'Atletica Lecco Colombo Costruzioni

"Bione", la pista non c'è ancora. Atletica Colombo sibillina: «Chissà quanto passerà prima di calpestarla...»

La storica società cittadina su Facebook: «Cento giorni sono già passati». Posato il manto del campo da calcio

«Per non dimenticare, sono passati 100 giorni e chissà quanti ne passeranno ancora prima di calpestare la pista, il nostro posto di lavoro». Poche parole, ma sibilline, scritte su Facebook dall'Atletica Lecco Colombo Costruzioni per mostrare il malcontento sullo stato dei lavori in corso al centro sportivo comunale "Al Bione". Da settembre, infatti, in varie zone del complesso sono in corso i lavori di riqualificazione che stanno interessando campo da calcio numero uno, prossimo a ultimazione e collaudo dopo la stesura del manto in erba sintetica, spogliatoi "mobili" e, appunto, pista di atletica.

Termine per dicembre, ma il 2019 volge al termine

Solo un mese fa l'assessore comunale Roberto Nigriello parlava così dello stato dei lavori durante la conviviale del Panathlon: «La prima parte di lavori dovrebbe essere completata entro il 4 dicembre, questi erano gli accordi con l’impresa – aveva sottolineato Nigriello – il meteo purtroppo ha rallentato un po’ le cose, soprattutto per quanto riguarda la pista di atletica, ma stiamo rispettando il cronoprogramma. Inutile dire che molto resta da fare, ora come ora bisogna lavorare per portare a casa i finanziamenti necessari a completare la riqualifica. Spero che la prossima amministrazione, di qualunque colore politico sia, non smetta di impegnarsi su questo fronte». Un termine evidentemente "bucato" dalle ditte che si sono aggiudicate i lavori, mentre a inizio 2020 prenderà il via il capitolo "In Sport" in cabina di comando: nei prossimi giorni saranno effettuate tutte le rilevazioni dei contatori in vista del passaggio di consegne con Sport Management. Sempre sperando che, in futuro, si arrivi alla realizzazione di un profondo e risolutore intervento privato.

rendering bione 2019-2

Le ditte esecutrici dei tre interventi

Il bando A, relativo al blocco degli spogliatoi dei campi 2,3,4 e 5 del centro, è stato assegnato alla ditta Serrantoni S.r.l. di Milano con un ribasso del 28,030% sull’importo a base di gara di  910.694,06 euro e a fronte di 10 partecipanti ammessi alla gara d'appalto.

Il bando B, relativo al campo da calcio numero 1, è stato aggiudicato alla ditta F.lli Anastasi s.r.l. di Villafranca Tirrena con un ribasso del 25,46% sull'importo a base di gara di 576.034,37 euro e a fronte di 34 partecipanti ammessi alla gara d'appalto.

Riqualificare il "Bione": il Comune chiede l'intervento privato

Il bando C, relativo alla pista d'atletica, è stato assegnato al Consorzio Stabile Medil Scarl di Benevento, che ha designato all'esecuzione l'impresa Metalsystem S.r.l. di Lariano, con un ribasso del 23,69% sull’importo a base di gara di 460.839,62 euro e a fronte di 23 partecipanti ammessi alla gara d'appalto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Fontana: «L'incidenza dei nuovi casi ci porterebbe in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento