Le penne nere di Calolzio premiano Renzo Galli, storico e stimato musicante

La "Targa della solidarietà Alpina" è stata consegnata oggi a una colonna della banda Donizetti. Durante l'assemblea del gruppo è stato inoltre votato il direttivo: Prati confermato alla guida

Renzo Galli insieme ai parenti e ad alcuni esponenti degli alpini di Calolzio. Sotto, mentre viene premiato dal capogruppo Claudio Prati.

La "Targa della Solidarietà Alpina" 2020 a Renzo Galli, da ben 75 anni colonna del Premiato Corpo musicale Gaetano Donizetti di Calolziocorte. Il riconoscimento viene attribuito ormai da 40 anni dalle penne nere del gruppo "Pippo Milesi" a quei cittadini che si sono spesi per il bene della città, impegnandosi nelle associazioni o in attività di carattere socio assistenziale. «Galli è uno di questi, e siamo felici di averlo premiato pubblicamente per il suo pluridecennale impegno nella banda che allieta molti degli eventi simbolo della nostra città - commenta Carlo Viganò, esponente degli alpini di Calolzio - Oggi, nell'assemblea annuale che si è tenuta nella sala parrocchiale del centro, abbiamo votato anche il rinnovo del direttivo. Nell'occasione ho ricordato la figura del nostro fondatore Pippo Milesi a 40 anni dalla scomparsa. Un alpino che ha creduto con forza nel nostro gruppo e che è importante ricordare proprio oggi, vigilia della Giornata della Memoria. Milesi tornò infatti a casa dopo aver provato l'orrore di un campo di concentramento in Germania perchè non volle arruolarsi nella Repubblica di Salò. Nella giornata di oggi - aggiunge Viganò - abbiamo inoltre ricordato il grande raduno sezionale che si tenne 15 anni fa a Calolzio e parlato delle prossime iniziative del nostro gruppo alpini, a partire da quelle di solidarietà con la raccolta fondi per la lotta ai tumori». Sempre nel 2020 verranno poi festeggiati i 90 anni dell'Ana Calolzio.

Quattro giorni con gli alpini per i ragazzi della Valle San Martino

La "Targa della Solidarietà Alpina" è stata consegnata a Renzo Galli da parte del capogruppo Claudio Prati che è stato rieletto alla guida degli alpini di Calolzio. L'esito preciso delle votazioni si saprà in serata. Felice ed emozionato il musicante (specializzato nel suono della tromba), festeggiato per l'occasione anche dai famigliari, dagli amici e dal presidente della banda Donizetti, Paolo Autelitano. Presenti alle premiazioni anche il sindaco di Calolziocorte, Marco Ghezzi, che si è a sua volta complimentato sia con Galli sia con le penne nere per il loro impegno a favore del territorio, e il coordinatore degli alpini della valle San Martino Stefano Casetto reduce dalla presentazione venerdì sera a Rossino del video sull'ultimo campo scuola delle penne nere a Vercurago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Si ringrazia Giorgio Toneatto per le fotografie).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

  • Manifesto accusa Fasoli: «Come Pinocchio». Il sindaco: «Alle urne abbiamo visto tutti come è andata»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento