rotate-mobile
Attualità Calolziocorte

Il valore del dono: a Calolzio la testimonianza di due giovani trapiantati

Importante iniziativa di sensibilizzazione di Avis e Aido: Silvia e Gabriele si racconteranno nella serata di venerdì 1° ottobre all'oratorio di Sala

Una serata di testimonianza e sensibilizzazione per promuovere la donazione del sangue e degli organi. L'iniziativa è promossa dall'Avis e dall'Aido di Calolziocorte e vedrà l'intervento di due giovani trapiantati. Silvia Gilardi e Gabriele Balconi, la prima residente a Pescate e il secondo a Calolzio, racconteranno la loro esperienza al pubblico, portando così una preziosa testimonianza in merito al valore della donazione, una scelta fatta da persone generose che ha permesso a Silvia e Gabriele di vincere la loro battaglia più grande contro due gravi patologie e di tornare così a vivere. L'appuntamento è in programma per venerdì 1° ottobre alle ore 21 presso l'oratorio di Sala, in via Santi Cosma e Damiano 57 a Calolziocorte.

Alla serata interverrà anche il dottor Cristiano Martini

L'iniziativa, come ricordato da Roberta Galli, presidente dell'Avis Calolzio, è stata promossa in occasione della XXVII edizione di Aido in Festa e della 56esima Festa del Donatore. "Il gruppo Aido Piero Villa e la comunale Avis Giovanni Mapelli organizzano per venerdì 1° ottobre una serata testimonianza e di sensibilizzazione alla donazione del Sangue e degli Organi - conferma Roberta Galli (nella foto) - Sarà un'occasione importante per ascoòltare le testimonianze, davvero significative, di Silvia e Gabriele. Interverrà anche il dottor Cristiano Martini e l'evento, aperto a tutti, si svolgerà nel rispetto delle norme anti covid in vigore. I partecipanti dovranno essere muniti di green pass". L'iniziativa di venerdì sarà il prelufio ad altre due iniziative promosse dalla due assocoazioni e aperte alla cittadinanza.

Festa Avis e Aido-2

"Una rosa per l'Aido"

Il gruppo Aido sarà presente sabato 2 e domenica 3 ottobre con la tradizionale iniziativa "Una Rosa per l'Aido". Tutte le Sante Messe di sabato e domenica delle Parrocchie di Calolzio, Foppenico, Sala, Rossino, Pascolo e Sopracornola saranno dedicate ai Donatori Aido di Calolziocorte e sul sagrato delle chiese i volontari offriranno la rosa simbolo del Gruppo.

La Festa del Donatore Avis

Domenica 17 ottobre, si terrà invece presso la parrocchia "San Lorenzo" di Rossino la "56esima Festa del Donatore Avis", con la celebrazione della santa messa alle ore 9.30 e la premiazione degli avisini che hanno raggiunto traguardi importanti. Ai festeggiamenti sono invitati tutti gli avisini e simpatizzanti, e si svolgeranno con la presenza delle autorità locali e delle Avis Comunali della Provincia di Lecco e Bergamo.

"Un'importante iniziativa insieme"

"L'iniziativa messa in cantiere dalla Comunale Avis e dal Gruppo Aido di Calolziocorte è stata denominata Festeggiamo Insieme, per riprendere quanto era stato organizzato nell'aprile 2015 dalle due associazioni di volontariato, in occasione degli importanti anniversari: 50esimo dell'AVIS e 40esimo dell'Aido, festeggiati con una serata con canti gospel e l'inaugurazione del parco Don Gnocchi - aggiunge Roberta Galli - Impossibilitati a replicare l'iniziativa lo scorso anno a causa dell'emergenza covid, in cui si festeggiava il 55esimo anniversario di fondazione dell'Avis e del 45esimo dell'Aido si è optato, visto gli allentamenti in corso, per organizzare un'importante iniziativa insieme quest'anno".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il valore del dono: a Calolzio la testimonianza di due giovani trapiantati

LeccoToday è in caricamento