Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Calolziocorte / Via Giuseppe Mazzini

Vuoi diventare volontario del soccorso? Ecco l'occasione che fa per te

Presto al via il corso dei Volontari di Calolzio. Il presidente Vatteroni: "Già 60 iscritti. Servono sempre forze nuove, vi aspettiamo"

Presto al via il nuovo corso dei Volontari del Soccorso di Calolziocorte. L'associazione guidata dal presidente Fabrizio Vatteroni illustrerà ufficialmente l'iniziativa al pubblico e agli interessati giovedì 14 ottobre alle ore 20.45 nella sede di via Mazzini. Le iscrizioni sono già aperte e sarà possibile aderire fino alla serata di giovedì quando verrà presentato il calendario delle lezioni per apprendere le nozioni di pronto intervento e quelle per lo svoglimento di altri servizi sanitari.

I volontari - che fanno capo ad Anpas - garantiscono infatti la copertura dei servizi di emergenza 24 ore su 24 per 365 giorni all'anno (in particolare nel territorio della valle San Martino e dell'Olginatese) oltre ai cosiddetti trasporti prenotati di pazienti o anziani nei luoghi di cura e di assistenza.

Volontari-3

Una foto scattata in occasione del 50° dei Volontari. In mezzo anche Vatteroni e Motta.

"Invitiamo tutti a partecipare ai nostri nuovi corsi che saranno coordinati dall'istruttore Gian Maria Motta e da altri volontari con delega alla formazione - commenta Vatteroni - siamo contenti di avere già oltre 60 iscritti e speriamo di ottenere altre adesioni. Ad oggi l'associazione conta complessivamente quasi 300 volontari, ma servono sempre forze nuove perchè i servizi sono tanti. Iscrivendosi al corso si potrà scegliere il modulo per le emergenze o anche solo per i servizi 'ordinari' alla persona con i quali inizieremo le lezioni. Vi aspettiamo".

Corso volontari-5

Gli interessati possono scrivere alla mail formazione@volontaricalolzio.it o telefonare al numero 0341 643457. Le lezioni prenderanno il via nei giorni successivi alla presentazione di giovedì 14 ottobre e avranno cadenza bisettimanale. Il presidente Vatteroni ringrazia infine la cittadinanza per la vicinanza dimostrata dalla popolazione nei confronti dei Volontari anche in occasione dei recenti festeggiamenti per i 50 anni di fondazione. "Un legame molto forte che ci fa decisamente piacere, rinnovo il grazie sia mio che dei volontari alle persone che ci sostengono".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuoi diventare volontario del soccorso? Ecco l'occasione che fa per te

LeccoToday è in caricamento