A Calolzio multe in calo del 23%, ma presto arriverà l'ausiliario

Presentati i dati di un anno di attività della Polizia locale: introito totale 122.730 euro, 150 sanzioni per cinture e telefonini, 50 incidenti rilevati. Presto aumenteranno i controlli delle soste e quelli contro l'abbandono selvaggio di rifiuti

Luca Caremi, assessore alla Polizia locale di Calolziocorte.

Nel 2019 a Calolziocorte sono diminuite in modo significativo le sanzioni. Ma già da inizio anno sono aumentati i controlli per quanto riguarda soste irregolari e abbandono selvaggio dei rifiuti, e presto ci sarà un ulteriore giro di vite in merito a questi due ambiti. Sono alcuni degli elementi più significativi emersi durante la presentazione dei dati di un anno di attività della Polizia locale. 

L'assessore Caremi: «Da parte degli agenti un impegno importante e su più fronti, a partire dalla sicurezza»

«Come sempre sono molti gli impegni del Comando cittadino guidato da Andrea Gavazzi - ha sottolineato Luca Caremi, assessore alla Polizia locale della Giunta Ghezzi - Non solo pattugliamenti e controlli (113) sul fronte della sicurezza stradale con multe per violazioni del Codice della Strada, ma anche la presenza al mercato per prevenzione di borseggi e antiabusivismo (12), i  numerosi accertamenti anagrafici (510) e tributari (40), le notizie di reato inviate all'Autorità giudiziaria (10), la presenza a manifestazioni (26) e altro ancora. Il transito di camion in centro è diminuito, il controllo delle strade e l'attenzione alla sicurezza sono tra le prioprità dell'operato degli agenti».

Quasi 40.000 euro in meno di sanzioni

Senza dubbio tra i numeri più interessanti ci sono quelli che riguardano le multe, passate dalle 1.274 del 2018 alle 993 del 2019 (circa il 23% in meno), con un introito complessivo sceso da 161.137 a 122.730 euro (-38.407 euro). Le sanzioni per mancanza di cintura o utilizzo del cellulare alla guida sono state 150 (197 nel 2018). I "controlli specifici sui veicoli anche su segnalazione" sono passati da 106 a 53, mentre le attività di rilevazione di incidenti stradali si sono leggermente incrementate, salendo da 45 a 50 casi, 31 dei quali con feriti, ma per fortuna senza decessi. Da segnalare anche 6 Trattamenti sanitari Aso.

Un altro arresto per spaccio di droga nel parco sull'Adda a Calolzio

«Elevare multe non è l'unico compito degli agenti e il calo è dovuto anche al funzionamento a intermittenza delle colonnine per effettuare i pagamenti dei posteggi - prosegue Caremi - Come Amministrazione abbiamo già deciso di incaricare un ausiliario per i controlli delle soste, questa figura potrebbe essere individuata nel bando di assegnazione del servizio posteggi a una società che avrà anche il compito di garantre il funzionamento delle colonnine. Intanto con l'inizio del 2020 abbiamo già prestato più attenzione alle soste blu e a quelle regolate con disco orario».

Rispetto alla previsione iniziale di febbraio ci vorranno però ancora un paio di mesi per l'entrata in servizio del nuovo ausiliario delle soste. Per quanto riguarda invece il trasloco del Comando dei Vigili nella nuova sede (già pronta) in zona interscambio ferroviario occorrerà aspettare l'estate per motivi tecnici legati al trasloco delle linee e dei collegamenti all'impianto di videosorveglianza. Intanto l'attenzione si sposta sul contrasto al problema dei rifiuti selvaggi che colpisce anche Calolzio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Troppi rifiuti domestici nei cestini, vigileremo»

«Abbiamo inoltre aumentato i controlli contro l'abbandono selvaggio di rifiuti, tre episodi di grave maleducazione sono già stati sanzionati a Rossino - aggiunge Caremi - In diverse parti di Calolzio c'è purtroppo chi lascia i propri scarti domestici nei cestini, presto effettueremo più controlli anche contro questo problema. Intanto ringrazio i vigili per il lavoro su più fronti che stanno svolgendo, l'organico è infatti risicato con 6 agenti, più il comandante e un amministrativo. Con il prossimo bando provinciale cercheremo di rinforzare la squadra. Colgo l'occasione - conclude l'assessore - per ringraziare anche i carabinieri del Comando di Calolzio per la preziosa attività di contrasto alla criminalità che svolgono sul territorio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Cacciatore colto da malore: elitrasportato a Lecco in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento