rotate-mobile
Attualità Olginate

Un ponte di pace, flash mob tra Calolzio e Olginate

Iniziativa contro il riarmo oggi sull'Adda promossa da Sinistra Italiana Valle San Martino

Un flash mob sul ponte per dire no alla guerra. In tanti hanno aderito questa mattina, domenica 5 giugno, all'iniziativa organizzata dalla Sinistra Italiana della Valle San Martino sul ponte “Vittorio Emanuele” che collega Olginate e Calolziocorte. Un appello per manifestare non solo contro l’aggressione russa in Ucraina, ma anche per chiedere il cessate il fuoco in tutti quei Paesi del mondo in cui sono in corso altre guerre.

“Fermiamo il riarmo”, “Mettete dei fiori nei vostri cannoni” alcuni dei messaggi lanciati in occasione del flash mob, oltre alla celebre frase di Pablo Neruda: ”Le guerre sono fatte da persone che si uccidono senza conoscersi… per gli interessi di persone che si conoscono, ma che non si uccidono”. nelle mani e affisse sulle ringheire, le bandiere con i colori della pace a simboleggiare la contrarietà a ogni guerra e al riarmo. "Non ci sarà pace - ha affermato un manifestante - fin quando l’affare più redditizio sarà la produzione delle armi e di tutti gli strumenti di morte".

Ponte 2-2

"Affermazione che, come Sinistra Italiana, abbiamo fatto nostra, dal momento in cui sull’onda dell’emergenza bellica nel cuore dell’Europa, anche l’Italia ha optato per la corsa al riarmo - dichiara Veronica  Benaglia per Sinistra Italiana Valle San Martino - In piena crisi ucraina, il 16 marzo scorso, la Camera dei Deputati ha approvato un ordine del giorno che impegna il nostro Paese ad allinearsi alle indicazioni della Nato, aumentando le spese militari. Oltre 59 territori sono attualmente un campo di battaglia. Ora, il rischio della deflagrazione di un conflitto che possa coinvolgere le super potenze mondiali è reale. Le guerre producono guerre, le cui vittime sono le popolazioni civili, oppresse e private dei propri diritti fondamentali, primo fra tutti il diritto alla vita. È con questo spirito - conclude Benaglia - che i tanti partecipanti al flash mob di oggi, arricchiti da differenze e diverse storie politiche, sono intervenuti contro la follia delle guerre e del riarmo".

ponte manifesto-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ponte di pace, flash mob tra Calolzio e Olginate

LeccoToday è in caricamento