Spazi a nuovo e misure anti covid, le scuole di Calolzio pronte a ripartire: «Garantiti tutti i servizi»

Sopralluogo di sindaco, assessori e dirigenti scolastici al plesso di Sala. Ecco le immagini di come sono ora aule e arredi riqualificati per la sicurezza: «Niente classi sdoppiate, tutti gli alunni potranno tornare a lezione»

L'intervcento del sindaco Ghezzi e degli assessori. Alla sua destra il dirigente Tiziano Secchi e la sua vice Brunella Frigerio. Sotto, altre immagini delle aule e del sopralluogo alla scuola di Sala, oltre a due foto scattate a Foppenico.

«Da metà giugno a oggi abbiamo fatto il massimo grazie anche alla collaborazione di uffici, imprese e dirigenza scolastica. Ora possiamo dire che a Calolzio l'obiettivo di garantire scuole sicure senza sdoppiamenti di classi e con l'ingresso garantito a tutti gli alunni è stato raggiunto. Siamo pronti per ripartire con le lezioni».

In vista della ripresa di lunedì 14 settembre il sindaco Marco Ghezzi, l'assessore alle opere pubbliche Dario Gandolfi, altri esponenti di maggioranza, il nuovo dirigente scolastico (reggente) di Calolzio Tiziano Secchi e la vice Brunella Frigerio hanno mostrato in anteprima agli organi di informazione locali la scuola della frazione di Sala "rimessa a nuovo". Interventi sono stati effettuati anche negli altri plessi cittadini, a partire da Foppenico. Per quanto riguarda Sala, al primo livello hanno trovato posto le aule della scuola dell'infanzia, al piano superiore le elementari, con ingressi separati. Pronto anche "l'albero della vita" nel cuore dell'edificio (vedi foto sotto).

«Abbiamo coinvolto le imprese del territorio che ringraziamo per l'impegno e la collaborazione - ha sottolineato il sindaco Marco Ghezzi - Ora è tutto pronto per la ripartenza in sicurezza. A Calolzio siamo riusciti a garantire tutto, con gli stessi servizi che esitevano prima dell'emergenza Covid, ma con in più le dovute misure di sicurezza: tempo scuola, mensa, classi attrezzate, piedibus, aule senza sdoppiamenti, orari di lezione».

L'assessore Gandolfi: «Creati nuovi accessi, ampi spazi e percorsi protetti. Otto pareti demolite e due ricostruite»

Un tema ripreso anche dall'assessore ai Lavori pubblici. «All'interno di questo importante intervento di messa in sicurezza delle scuole calolziesi, abbiamo attuato diverse misure ridisegnando molti locali, a partire proprio da Sala - ha spiegato Gandolfi - Abbiamo collocato la fibra in tutti i plessi, formato nuovi accessi con cancelli e percorsi protetti, demolito otto pareti di cui due ricostruite ad hoc per garantire più spazi, riorganizzata la mensa, portato la lim in tutte le classi, oltre a banchi riallestiti e a un'ampia attività di sanificazione e pulizia con ben 30 camion di rifiuti o vecchi materiali portati in discarica».

Il nuovo dirigente Secchi e la docente Frigerio: «Entusiasti per la ripartenza, l'obiettivo ora è dare continuità»

Il sopralluogo è poi proseguito nei vari locali, mostrando anche delimitazioni, percorsi ad hoc e banchi distanziati. «Dagli orari di ingresso alla riorganizzazione di aule e spazi, abbiamo fatto e faremo il massimo per evitare assembramenti e garantire la sicurezza dei bambini - ha sottolineato Brunella Frigerio - Piano piano li istruiremo sulle nuove norme. Oggi abbiamo messo la transenne, domani "disegneremo" le posizioni con le bombolette spray, ci hanno inoltre avvisato che arriveranno i banchi con le rotelle. Siamo un po' tutti entusiasti e desiderosi che arrivi lunedì. Finalmente si riparte. Vogliamo non solo ripartire, ma anche continuare. La prima settimana alle scuole materne è andata bene, ora riprendiamo con tutte le lezioni. Qui garantiamo tutti i servizi e il tempo scuole, in altre realtà non è stato così, o almeno hanno dovuto dividere le classi».

"Laurea in Comune" a Calolzio, l'aula del Consiglio a disposizione degli studenti

Sempre Frigerio e il dirigente Secchi hanno inoltre fatto sapere che sono stati previsti ulteriori docenti e personale Ata, i cosiddetti "collaboratori covid" anche per supplenze e per la "bolla", la sottosezione per intervenire con l'apposito protocollo di sicurezza di fronte a eventuali casi covid. Ma l'obiettivo resta la prevenzione, per la quale le misure possibili sono state messe in atto in vista dell'attesa, e importantissima, ripartenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Comunali di Lecco: si va al ballottaggio, a inizio ottobre il nuovo sindaco della città

  • Elezioni, Amministrative di Lecco: iniziato lo spoglio. Exit poll: Ciresa tra il 49 e il 53%

  • Omicidio di Olginate: dopo otto giorni, Stefano Valsecchi si è costituito

  • Entrano in una scuola, interrompono la lezione e sbeffeggiano l'insegnante: denunciati due diciottenni

  • Elezioni Comunali di Mandello: Riccardo Fasoli si conferma sindaco

  • Elezioni 2020, rese note le preferenze: Antonio Rossi il più votato, Bonacina ancora "top" tra le donne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento