Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Calolziocorte

"Settimana dei valori" a Calolzio, i volontari salgono in cattedra anche in Dad

Gli alunni dell'Istituto comprensivo hanno incontrato 11 associazioni per conoscere le tante e meritorie attività portate avanti sul territorio, tra assistenza e solidarietà

Il volontariato e la solidarietà salgono in cattedra, anche in Dad. Si è svolta questa settimana l'ormai tradizionale e apprezzata "Settimana dei valori" promossa da diversi anni alle scuole dell'Istituto comprensivo di Calolziocorte. Un'iniziativa mirata a far conoscere ai giovani alunni delle medie Manzoni di Calolzio (nelle foto) e ai colleghi di Carenno e Vercurago l'importante attività di assistenza e solidarietà portata avanti sul territorio - e non solo - da tante associazioni con sede in valle San Martino.

Dalla Caritas allo Specchio: le associazioni coinvolte

Scuola 3-2-9

Si tratta in particolare di: Aido, Avis, Caritas, gruppo San Vincenzo, Operazione Mato Grosso, Talità Kum, Lo Specchio, Unicef, Cooperativa Padre Badiali, Volontari del Soccorso, Protezione civile. Vista la situazione ancora delicata di contrasto al covid, gli incontri tra studenti e volontari quest'anno si sono tenuti a distanza.

Le associazioni si sono collegate online con le classi illustrando le proprie attività: dalla raccolta fondi per le famiglie più disagiate alla donazione di sangue, dagli interventi in caso di emergenze all'assitenza a persone con disabilità. I ragazzi delle scuole secondarie di primo grado hanno dimostrato ancora una volta molto interesse, anche in questa insolità modalità di incontro.

Massimo Tavola-2

Il professore Massimo Tavola.

«Anche in quest'anno molto particolare e difficile la "Settimana dei valori" sta andando decisamente bene - commenta il docente Massimo Tavola, coordinatore dell'iniziativa - Gli alunni hanno seguito con attenzione gli incontri via web, anche perchè i volontari sono stati davvero bravi nel comunicare loro le attività che svolgono e l'importante ruolo che ricoprono nel tessuto socio assistenziale del territorio. Le associazioni coinvolte hanno preparato anche video e immagini per coinvolgere al meglio i ragazzi. I Volontari del Soccorso, per esempio, hanno utilizzato pure il drone per mostrare la loro sede dall'alto. In generale si è fatto di necessità virtù: non potendo le classi raggiungere le associazioni, sono state loro ad entrare a scuola via internet, e a parte qualche problemino di connessione, si è svolto tutto molto bene e con ottimi risultati visto l'interesse dimostrato dai ragazzi - conclude Tavola. - Oggi, sabato, sono presenti per la giornata conclusiva anche gli amici Angelo Gandolfi, ex sindaco di Monte Marenzo e Fabrizio Fontana, volto simbolo di Telethon. Un'esperienza coinvolgente e molto importante dal punto di vista formativo».

Tavola ha quindi voluto ringraziare i colleghi docenti per il sostegno dato all'iniziativa: Rossella Velotto, Paola Maggi, Sonia Valsecchi, Mauro Beltracchini, Annamaria Spano Annamaria e la vicepreside Brunella Frigerio.

La "Settimana dei valori" non è solo teoria, ma anche pratica. In occasione di questa iniziativa verranno infatti raccolti fondi e beni a sostegno delle azioni concrete di solidarietà portate avanti da Caritas e Mato Grosso. Non va infine dimenticato che negli anni, grazie a questo incontro tra scuola e volontari, diversi giovani sono entrati nel mondo associativo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Settimana dei valori" a Calolzio, i volontari salgono in cattedra anche in Dad

LeccoToday è in caricamento