Iniziate le vaccinazioni contro l'influenza a Calolzio e Vercurago: «Sta funzionando tutto bene»

I pazienti hanno iniziato a recarsi nelle postazioni organizzate dai Comuni in zona interscambio e sul lungolago. Gli assessori Gandolfi e Maggi fanno il punto sull'andamento del servizio: «Grazie anche all'Associazione Carabinieri per la collaborazione»

L'ingresso all'ambulatorio allestito provvisoriamente a Calolzio nella ex Sali di Bario.

«Sono iniziate le sessioni di vaccinazione antinfluenzale a Vercurago, presso il Centro polifunzionale del Parco Gramsci sul lungolago. Il primo appuntamento si è svolto regolarmente e in sicurezza, grazie al controllo della Polizia locale e dei volontari dell' Associazione Nazionale Carabinieri». Buona la prima a Vercurago, dove giovedì è iniziata la campagna vaccinale contro l'influenza, come spiega l'assessore Roberto Maggi: «Sono presenti i medici di famiglia con ambulatorio a Vercurago che hanno fatto richiesta dell'utilizzo della struttura. Le vaccinazioni proseguiranno anche la prossima settimana per i pazienti fragili o di età superiore ai 65 anni che sono stati contattati dal proprio medico di medicina generale». Successivamente, sempre nella stessa sede, saranno eseguite le vaccinazioni dei bambini da 2 a 6 anni da parte delle Pediatria di Libera scelta (come da volantino).

fluenz_RM-3

Indispensabile la prenotazione d'intesa con il proprio medico di base

Oggi, sabato 21 settembre, sono iniziate le vaccinazioni contro l'influenza anche a Calolzio presso la sede allestita nella mensa dell'ex Sali di Bario, in zona interscambio. Cinque i medici che hanno dato la propria adesione: si accede a seguito di prenotazione secondo il calendario reso noto nei giorni scorsi anche dall'Amministrazione comunale per evitare assembramenti e facilitare le operazioni. E anche qui l'esordio è stato decisamente buono, come confermato questa mattina alle 10.30 (due ore dopo l'apertura) dall'assessore Dario Gandolfi che ha organizzato la riqualifica provvisoria dei locali per le vaccinazioni.

Vaccini 4-3-2-2

«Sta funzionando tutto bene, non ci sono code nè assembramenti, e la gente è soddisfatta del servizio - ha precisato Gandolfi - Ci sono al massimo 7/8 persone in attesa, ognuno ha concordato l'appuntamento con il proprio medico ed entra al momento stabilito. Come spiegato a tutti c'è un unico ingresso, si entra nello spazio ambulatorio diposto su tre locali per circa 150 metri quadrati al primo piano, e poi si esce da un altro passaggio. Anche da noi i volontari dell'associazione Carabinieri in congedo stanno dando un prezioso supporto». Anche il sindaco Marco Ghezzi ha svolto un sopralluogo sempre questa mattina. Nell'ex Fabbricone le vaccinazioni, rivolte in particolare ad anziani over 65 anni e ai pazienti fragili, continueranno fino a giovedì 3 dicembre.

Vaccini 2-2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento