Giovedì, 16 Settembre 2021
Attualità Strada Provinciale 51

Il "Campo dei fiori" ai tempi della pandemia: i tulipani diventano d'asporto

Il "you-pick garden", nel rispetto dei Dpcm, continuerà a colorare case e giardini dei lecchesi: sarà possibile ordinare i fiori e ritirarli al parcheggio oppure farseli consegnare a casa

Zona rossa e arancione, il "Campo dei fiori" diventa d'asporto per continuare a colorare le case e i giardini dei lecchesi. In queste settimane tulipani, giacinti e narcisi sono fioriti, creando l'abituale spettacolo al campo galbiatese che nessuno però potrà godere di persona a causa delle limitazioni imposte dai Dpcm per contenere la pandemia.

Il "Campo dei fiori" diventa dunque un tulips-drive, con possibilità di prenotare per telefono e ritirare il mazzo di fiori nel parcheggio confinante al campo, rimanendo comodamente in macchina. Sarà anche possibile ordinare e ricevere i fiori a casa.

Le nuvole si infiammano: la struggente bellezza del tramonto tra cielo e lago

La proprietaria del Campo, Cristina Tosi, ha messo a punto queste nuove modalità per non perdere un'altra stagione, dopo la primavera 2020 segnata irrimediabilmente dal lockdown, e poter così soddisfare le numerose richieste che riceve per i suoi fiori straordinari. Il tutto avverrà secondo il rispetto dei Dpcm vigenti, regole che Cristina invita i clienti a seguire.

Le modalità per acquistare i fiori sono semplici: è necessario prenotare il ritiro del mazzo al campo, cliccando sugli appositi link delle pagine di Facebook e Instagram, oppure prenotare la consegna a domicilio se si è residenti nei seguenti comuni: Lecco, Abbadia Lariana, Barzago, Calolziocorte, Civate, Dolzago, Ello, Galbiate, Garlate, Malgrate, Mandello del Lario, Oggiono, Olginate, Pescate, Sala al Barro, Valmadrera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Campo dei fiori" ai tempi della pandemia: i tulipani diventano d'asporto

LeccoToday è in caricamento