Zucche di Halloween e colori d'autunno: riapre, a Galbiate, il primo campo di raccolta

Cristina Tosi ha riproposto l'iniziativa nell'area, ampia circa duemila metri quadrati

In primavera si trasforma in un arcobaleno variegato di colori, con filari di narcisi e tulipani da raccogliere e ammirare, in autunno invece nel campo di Galbiate si possono trovare zucche per tutti i gusti e, tra spaventapasseri, fantasmini e decorazioni di Halloween è possibile raccogliere e portare a casa dolcissime varietà a chilometro zero.

Per il secondo anno torna nell'azienda agricola di Cristina Tosi, Il Campo dei Fiori, l'iniziativa tutta dedicata alle zucche per celebrare il mese "arancione" e per far divertire i più piccoli con una simpatica "caccia al tesoro" nel verde in occasione di Halloween. Ne ha parlato con i colleghi di MonzaToday.it.

Nel campo, duemila metri quadrati circa sulla rive del Lago d'Annone si possono trovare - fino ad esaurimento scorte - zucche di varietà violina, le butternut, dolcissime e con un retrogusto di noce, la classica mantovana, la chioggia, e la hokkaido che tra tutte può anche essere cucinata con la buccia.

L'ingresso al campo, che ad ottobre aprirà al pubblico per due weekend, dal venerdì alla domenica, è libero e gratuito. Non c'è alcun obbligo di acquisto e si pagano solo, a seconda della varietà, le zucche si vorranno raccogliere e acquistare. «Ho realizzato il mio sogno a quasi sessant'anni - racconta Cristina Tosi, la titolare del campo e contabile di professione oltre che agricoltore - E' un campo aperto a tutti e mi piace vedere i bambini che corrono qui tutto il pomeriggio». 

zucche 3-2-2

«Questo è il secondo anno che propongo l'iniziativa e siamo il primo campo in Italia You Pick di zucche. Quando termina la fioritura di tulipani e narcisi pianto le zucche e viceversa: si tratta di due coltivazioni che possono coesistere perchè non interferiscono tra loro».

Porte aperte anche per i bambini nel "campo di Halloween". Nei weekend di apertura è in programma una speciale "Caccia al tesoro" con tantissime simpatiche zucche decorate nascoste tra le foglie che aspettano di essere scovate. Per i piccoli artisti a disposizione anche colori e pennarelli per dare sfogo alla propria creatività e decorare le zucche.

Nel pomeriggio di sabato 19 ottobre inoltre è prevista la presenza di una allevatrice di conigli nani che porterà tanti simpatici amichetti pelosi da far coccolare ai bambini.

Le aperture

Il Campo di Zucche aprirà dal venerdì alla domenica nei weekend del 18-19-20 ottobre e 25-26-27 ottobre. Il venerdì i visitatori potranno accedere dalle 14.30 alle 18.30, il sabato e la domenica dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30. L'ingresso è libero senza obbligo di acquisto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, la Asst Lecco fa chiarezza: al momento terapie intensive vuote

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento