menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Svolta epocale: anche a Lecco cani e padroni sepolti insieme nella tomba

Approvato in commissione sanità l'emendamento di Forza Italia. Ora manca l'ok del Consiglio regionale. Comazzi: «La scelta ai proprietari o ai familiari. È una rivoluzione»

Il primo passo è arrivato dalla Regione al termine di un lungo iter: i padroni e i propri animali da affezione potranno essere tumulati insieme, e tali resteranno per sempre nella tomba o nel loculo di famiglia.

Il via libera alla richiesta - ufficializzata da Forza Italia con un emendamento - è arrivato mercoledì, quando la commissione Sanità di regione Lombardia ha dato il proprio ok. Adesso manca soltanto l'ultimo step, l'approvazione del consiglio regionale che sembra ormai dietro l'angolo.

La notizia su Monza Today

«È passata la mia proposta che consentirà ai nostri amici a quattro zampe di riposare nello stesso loculo o nella tomba di famiglia del loro proprietario - ha esultato Gianluca Comazzi, firmatario dell'emendamento - Un impegno che mi ero preso in campagna elettorale. In base alla volontà dei loro proprietari o dei familiari le ceneri degli animali d'affezione potranno essere deposte vicino alle spoglie delle persone con cui hanno condiviso l’intera esistenza. Una vera rivoluzione di cui Regione Lombardia sarà la capofila. A Milano - ha ricordato il forzista - già qualche anno fa grazie a un mio emendamento avevo consentito l’ingresso nei cimiteri ai nostri amici a quattro zampe e sono orgoglioso che ora Regione Lombardia stia per approvare questa nuova legge che riconosce gli animali come componenti veri delle nostre famiglie».

Fumagalli (M5S): «Atto di grande sensibilità»

Il M5S aveva ufficializzato una proposta sullo stesso tema nel settembre del 2018. «Una proposta che avevamo avanzato nel settembre scorso, grazie a un emendamento approvato oggi in Commissione, consentirà di tumulare i resti degli animali d'affezione secondo le disposizioni del defunto o degli eredi - spiega Marco Fumagalli, consigliere regionale del M5S Lombardia - Sarà possibile tumulare l'urna contenente le ceneri degli animali nella stessa tomba dei padroni. Molti anziani hanno soltanto come compagnia negli ultimi anni di vita un animale e non vogliono separarsi da loro nemmeno quando passano a miglior vita. È un atto di grande sensibilità da parte dell'Istituzione regionale».

«Più in generale resta la nostra completa contrarietà all'ultima parte della riforma sanitaria che risulta non in linea con la normativa nazionale e sembra voler tutelare la lobby dell'industria del "funerale" rispetto a quella più artigianale fatta di cooperazione tra imprese dello stesso settore».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento