menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un carabiniere consegna un libro a un giovane studente lecchese

Un carabiniere consegna un libro a un giovane studente lecchese

Diritto allo studio: carabinieri lecchesi in campo per riportare libri e dispositivi agli studenti

Fino a questo momento sono stati consegnati vari libri ai giovani lecchesi, mentre nei prossimi giorni verranno recapitati un'ottantina di tablet e computer

L’Arma dei Carabinieri attiva nella Provincia di Lecco, oltre a garantire, unitamente alle altre forze di polizia, il rispetto della particolare normativa volta al contenimento del contagio del virus Covid-19, sta contribuendo in questi giorni i maniera significativa a garantire anche il diritto allo studio dei giovani lecchesi, di ogni ordine e grado, avendo dato la propria più ampia disponibilità a consegnare direttamente a domicilio computer, tablet, libri e quanto necessario per seguire le lezioni anche a distanza.

In particolare, sono stati tessuti rapidamente degli accordi fra il Comando Provinciale Carabinieri di Lecco e il diregente dell’Ufficio Provinciale Scolastico, dr. Luca Volontè, al fine di rispondere alla particolare esigenza degli studenti, il quale ha provveduto tempestivamente a comunicare ai vari dirigenti scolastici della provincia tale importante iniziativa.  

Sono stati già consegnati diversi libri a domicilio da parte delle pattuglie delle Stazioni dei Carabinieri a vari studenti delle Scuole medie inferiori e nel corso dei prossimi giorni verranno consegnati oltre 80 fra tablet e computer a studenti delle Scuole medie Inferiori e Superiori.

«L’iniziativa rimarca la tradizionale caratteristica dell’Arma dei Carabinieri quale Forza di polizia a competenza generale capillare sul territorio nazionale, nonché la sua vicinanza alle popolazioni in difficoltà», spiegano dal Comando Provinciale di Lecco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Casatenovo: frontale fra auto, due uomini finiscono in ospedale

  • Attualità

    Verso il primo piano regolatore cimiteriale di Lecco

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento