rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità Via Costa, 9

"Carabinieri Forestali, nessun accorpamento tra Lecco e Como"

Il segretario provincia della Lega Daniele Butti interpella i vertici nazionali dell'Arma tramite il deputato Roberto Ferrari: "Rassicurazioni da Roma: l'attuale organico dei militari resterà invariato"

I Carabinieri Forestali vanno incontro a un depotenziamento? Se lo è domandato il segretario provinciale della Lega Salvini Premier, Daniele Butti, che ha attivato subito i vertici del partito a Roma per chiarimenti.

"Preoccupato per le notizie apparse circa il futuro del Comando Territoriale dei Carabinieri Forestali, ho interessato della vicenda il parlamentare Roberto Paolo Ferrari, componente della della Commissione Difesa della Camera, che ha immediatamente chiesto chiarimenti al comando generale dell'Arma" dichiara il segretario provinciale del Carroccio.

"L'unione riguarda la sola figura del comandante provinciale"

In risposta alla sollecitazione, "il Capo di Stato maggiore dei Carabinieri ha specificato come l'accorpamento tra Como e Lecco riguardi la sola figura del comandante provinciale e che l'attuale organico dei Carabinieri Forestali resterà invariato". I vertici dell'Arma hanno inoltre aggiunto che le attuali figure a supporto del comandante rimarranno a Lecco reimpiegate all'interno della caserma forestale della Provincia Lecchese.

"L'attenzione e l'impegno della Lega affinchè l'importante presidio a tutela del territorio non venga perso - ha chiosato Butti - rimarrà costante, come questo immediato chiarimento richiesto dimostra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Carabinieri Forestali, nessun accorpamento tra Lecco e Como"

LeccoToday è in caricamento