rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Attualità

Carnevale di Cantù, quest’anno sarà pazzesco: le date delle sfilate

L'idea per un imperdibile evento fuori porta, seguito anche da tanti lecchesi. Tutte le informazioni sui biglietti e come funziona

Torna nella sua 97° edizione il Carnevale di Cantù, riconosciuto oramai a tutti gli effetti come manifestazione storica e quest'anno la competizione è alle stelle. Tutta la città è in attesa di vedere i carri in gara che sono davvero originali, giganti e coloratissimi come non mai. Sarà un momento di vera festa che coinvolge tutta Cantù, che partecipa attivamente e come pubblico alla manifestazione. La stessa città che è pronta anche quest’anno ad accogliere i numerosi spettatori che arrivano da ogni dove per ammirare la maestria dei costruttori di queste meraviglie. Come spiega lo stesso Presidente del Carnevale Canturino Aps, Fabio Frigerio la capienza prevista per questa 97° edizione è di ben 8.000 persone. L'evento richiama sempre tante persone anche da fuori provincia, e anche per i lecchesi appassionati di maschere, carri e carnevale si tratta di un evento da non perdere. 

Il calendario di questa 97° edizione

Il calendario di questa edizione sarà così strutturato: domenica 5 febbraio ci sarà la prima sfilata dei carri di Carnevale, il 19 la seconda mentre il gran finale, imperdibile, sarà il sabato grasso 25 febbraio. La Gran Sfilata di sabato 25 febbraio è il momento topico del carnevale canturino che ogni anno attira una grande folla di bambini che arrivano mascherati, pronti a fare il tifo per il loro preferito. Rimarranno davvero stupiti di fronte ai mastodontici e fantasiosi carri. Tutte e tre le sfilate cominciano alle 14. Il circuito partirà da piazza Volontari della Libertà, proseguirà in via Damiani e raggiungerà corso Unità d'Italia, in seguito via Manara e per finire via Carcano. Aprirà la sfilata il carro di Truciolo, maschera ufficiale della Città di Cantù.

Uno degli splendidi carri che sfileranno a Cantù.

Grande soddisfazione anche per il sindaco Alice Galbiati e l'assessore ai servizi sociali, cultura e pubblica istruzione Isabella Girgi che saranno anche rappresentate in uno dei carri, ma non possiamo svelare la sorpresa. Il sindaco ha ringraziato chi da anni si occupa dell'organizzazione di questa manifestazione storica e ha ribadito la volontà del comune di sostenere sempre il carnevale. Una vera e propria promessa. 

Davvero originali i carri preparati per l'evento.

Durante la conferenza è stato permesso di dare una sbirciatina ai bellissimi carri, colorati e sorprendenti in ogni dettaglio ma date le loro dimensioni immense vi possiamo garantire che dal vivo sono davvero tutta un'altra cosa e ancora più spettacolari. Quest'anno la gara sarà davvero all'ultimo voto. Come si farà a decretare il vincitore? lo spiega sempre il presidente Frigerio. Saranno distribuite 40 schede durante le sfilate agli spettatori presenti, presi a caso e non residenti a Cantù. Quindi il giudizio insindacabile è nelle mani di una giuria popolare incorruttibile!  Ai ristoranti del Festival della Cazeoula inoltre sono state fornite delle maschere per portare il carnevale ovunque e far viaggiare le due manifestazioni a braccetto, come è giusto che sia essendo svolte quasi in contemporanea. 

I biglietti

Biglietto ingresso euro 6,00 + 10% diritto di prevendita . Per i minori di 10 anni (nati dopo 1/1/2013) ingresso gratuito. I biglietti ordinari sono in vendita dal mercoledì precedente la singola sfilata sul sito liveticket.it.

I biglietti gratuiti saranno consegnati all’ingresso ai minori accompagnati da un adulto munito di biglietto ordinario. In caso di annullamento di una sfilata per maltempo il biglietto sarà utilizzabile per la sfilata successiva. Non è previsto rimborso. I biglietti possono essere anche acquistati nel nuovo punto vendita liveticket: Il Pozzo - piazza Sirtori - Cantù CO. I biglietti dei bambini permetteranno l'ingresso gratuito per 30 minuti all'area bimbi MIRABILIO presso il Centro commerciale Mirabello.

Alcuni dei carri pronti per l'evento.

Carnevale 2023: ordine di sfilata e nomi dei carri

I carri e i gruppi che parteciperanno a questa 97° edizione del carnevale canturino sono: Amici di Fecchio, a cui è stato assegnato il colore fucsia, simbolo di ottimismo e ispirazione; Il Coriandolo, con il colore blu elettrico, simbolo di carica e energia; Lisandrin con l'azzurro cielo, simbolo di idealismo e creatività; i Baloss con il giallo gioioso e luminoso; i Buscait e il loro "rosso Ferrari" che indica "energia in continuo movimento"; i Bentransema con l'arancione di entusiasmo e fantasia; e per finire La Maschera con il verde mela simbolo di equilibrio e crescita. Questo l'ordine di sfilata. 

Truciolo
Bentransema - responsabile Mario Porro 
E’ tutto un INCUBO - Continuiamo a sognare

Il coriandolo - responsabile Filippo Bossi 
Magia, magia, bolletta vattene via

Lisandrin - responsabile Lino Arnaboldi 
Alice nella città delle meraviglie

Buscait - responsabile Angelo Frigerio
La cicala e la formica

Baloss - responsabile Davide Frigerio
Vaccate all’italiana

Amici di Fecchio - responsabile Marzio Viotti 
Ritorno al passato

La maschera - responsabile Agnese Brucato 
La vita come gli scacchi, vince il matto

Ci sarà anche Alice nella città delle meraviglie.

Tre asili e una "caccia al tesoro automobilistica" per carnevale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale di Cantù, quest’anno sarà pazzesco: le date delle sfilate

LeccoToday è in caricamento