rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità

"Parcheggi a pagamento a Somana e Molina? Peserà sulla cittadinanza"

La minoranza "Casa Comune" interviene sull'orientamento dell'Amministrazione: "Ha problemi nella gestione della sosta e chiede ai privati di risolverli"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Apprendiamo da un articolo di un giornale locale che l'Amministrazione comunale ha in progetto azioni per rivedere la gestione della sosta in alcune zone del paese, motivando queste novità al fatto di dover gestire la sosta delle auto dei turisti che, soprattutto nella bella stagione, affollano sia la zona lago che le frazioni da cui partono i sentieri per la Grigna.

Sempre dall'articolo, purtroppo l'unica modalità che l'Amministrazione Comunale sembri utilizzare per informare i cittadini delle decisioni che intende adottare, apprendiamo che l'intendimento per i parcheggi coperti di Somana e Molina sia quello di "affittare" alcuni posti auto ai residenti e rendere i rimanenti a pagamento, in modo da poterli rendere disponibili anche ai turisti. Questa impostazione ci sembra del tutto cervellotica, priva di una oggettiva relazione di causa ed effetto e che certamente andrà a pesare economicamente sui residenti.

Ricordiamo che i parcheggi interrati di Molina e di Somana sono opere pubbliche fatte dall'Amministrazione Mariani non solo per riqualificare le due zone, come i fatti dimostrano, ma anche per dotare le due frazioni di un servizio indispensabile, in precedenza molto carente. 

"Tema molto ampio"

In realtà il tema della gestione della sosta nel nostro comune non si limita solo a quanto accennato dal sindaco, ma è ben più ampio e per risolverlo, in gennaio l'Amministrazione comunale ha aperto un bando agli operatori privati per avere da loro proposte in grado di risolvere le criticità della gestione della sosta quali: la gestione dei "bollini blu", la gestione dell'accesso alle strade agro-silvo-pastorali e al Moregallo, la revisione del periodo di sosta a pagamento, la riorganizzazione dei parcheggi "bianchi" e di quelli a pagamento, la riduzione delle aree comprese nel sistema dei "bollini blu" e infine una proposta che risolva il problema dell'esiguo numero di agenti.

Abbiamo quindi una Amministrazione con non pochi problemi nella gestione della sosta e che sta chiedendo ai privati proposte per risolverli. Siccome i privati che svolgeranno questi servizi vorranno realizzare profitti, ci chiediamo chi poi dovrà pagare questi profitti: si metteranno le mani nelle tasche dei residenti? Quale sarà la contribuzione dei turisti? Siamo curiosi di saperne di più.

Casa Comune per Mandello Democratica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Parcheggi a pagamento a Somana e Molina? Peserà sulla cittadinanza"

LeccoToday è in caricamento