Dal primo luglio in vigore il nuovo orario estivo per il trasporto pubblico a Casargo

Varie le novità che decorreranno dalla giornata di domani

Antonio Pasquini, sindaco di Casargo

L’Amministrazione comunale di Casargo scommette sul trasporto pubblico locale e implementa il servizio autobus, nonostante le misure anti covid-19 che hanno portato ad una riduzione dei posti a sedere disponibili per i passeggeri anche nell'ordine del 50%. Tornano, quindi, le corse estive tra il paese e le frazioni oltre che i collegamenti infrasettimanali e di sabato verso l'Alpe Giumello e l'Alpe di Paglio.

Il servizio riparte da mercoledì 1 luglio con un'assoluta novità: una corsa di lunedì per Casargo e di giovedì verso Margno, dedicata a villeggianti e residenti che desiderano raggiungere i due centri nei giorni di mercato settimanale. Si tratta di un utile servizio che sarà per la prima volta attivo unitariamente nei tre paesi dell'Alta Valle, Casargo, Crandola e Margno, con lo scopo oltre che di fornire un servizio anche quello di rivitalizzare i paesi e favorire la continuità e la coesione territoriale. Le corse, grazie alla sinergia tra le tre Amministrazioni Comunali interessate, saranno completamente gratuite, tutto ciò anche a segnale di ripartenza ed ottimismo.

Tornano i campi estivi in montagna, a Casargo il quartier generale

«Agevoliamo l'autonomia negli spostamenti»

«L’obiettivo - dichiara Antonio Pasquini Sindaco di Casargo - è quello di agevolare e favorire la l’autonomia negli spostamenti dei più giovani, delle persone anziane e di chi non dispone di un mezzo proprio, tutto questo in sicurezza e con un occhio di riguardo all’ambiente. Anche chi non dispone dell'auto - prosegue Pasquini - potrà recarsi dalle frazioni al mercato o in centro paese e  raggiungere le  località di Paglio e Giumello per delle escursioni. Con questa misura di fondamentale importanza aumentiamo l'offerta di servizi ai tanti villeggianti che in queste settimane hanno scelto l’Alta Valle per trascorrere le proprie vacanze».

È richiesto un contributo di 1 euro a tratta, 2,50 euro per il la linea Casargo-Paglio e Casargo-Giumello, mentre invece i bambini viaggiano gratis. Infine, per alcuni eventi organizzati, come la S. Messa alla chiesetta di Sant’Ulderico di sabato 4 luglio, ci sarà un servizio navetta apposito di cui verrà di volta in volta data comunicazione. «Con l’augurio di un sempre maggiore utilizzo del trasporto pubblico, ricordo - conclude Pasquini - che sull’autobus di linea dovranno essere rispettate le misure di distanziamento previste in seguito all'emergenza epidemiologica ed è obbligatorio l’utilizzo dei dispositivi di protezione personale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento