Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo singolo del cantautore Arturo Fracassa è un "Caso clinico"

In uscita oggi, sabato 20 marzo, il nuovo brano del cantautore lecchese che racconta gli effetti della pandemia: «Siamo spettatori in balia degli eventi»

Un "Caso clinico" che, chissà, forse diventerà anche un caso discografico. Se lo augura Arturo Fracassa, cantautore lecchese, e se lo augurano i suoi fan. Il nuovo brano dell'autore ex asso di pallacanestro è uscito oggi, sabato 20 marzo, su You Tube ed è disponibile in tutti gli store digitali.

Si tratta di una canzone particolare, come ormai tradizione per l'autore lecchese (vedi "La vita inizia dove finisce il divano" pubblicata lo scorso giugno) che, pur legato a una formazione rock e cantautoriale, ama spaziare in diversi generi e su tematiche di attualità. "Caso clinico" vede la produzione di Fulvio Arnoldi mentre il video - girato in parte a Consonno, in parte all'ex ospedale psichiatrico di Mombello ora in disuso e in parte nel sottopassaggio di Largo Europa a Lecco - la regia di Antonio Losa.

"Sono nato qui": la dichiarazione d'amore per Lecco di Arturo Fracassa è rock

«Ho mantenuto questo filone, anche perché ho mantenuto lo stesso produttore, Fulvio Arnoldi, per cui a livello di sonorità siamo in scia al pop-rock dell'ultimo singolo - racconta Fracassa - La base è quella classica, parte ritmica e chitarre, ma si sentono molto anche tastiere e synth. Dal punto di vista della scrittura, è una canzone che ha a che fare non tanto con il covid ma con il momento che stiamo attraversando a causa della pandemia».

"Caso clinico" si riferisce proprio alla realtà dei giorni nostri, triste e drammatica: «Racconta il mio punto di vista da spettatore a una situazione che sta provocando danni fisici e ha conseguenze pesanti per tutti - prosegue l'autore - Siamo dei soldatini, spettatori in balia degli eventi, impossibilitati a muoverci sia per costrizione sia per paura. È una canzone in cui ho riversato diversi sentimenti: rabbia, amarezza, inquietudine».

Da buon cantautore, in fondo, Fracassa racconta la vita di tutti i giorni, come nei precedenti lavori. Nella sua discografia figurano due album, nel 2016 "Baciami Arturo" e a inizio 2018 "La vita dentro i margini", ma anche singoli quali "Libero", "Sono nato qui" e "La vita inizia dove finisce il divano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Il nuovo singolo del cantautore Arturo Fracassa è un "Caso clinico"

LeccoToday è in caricamento