menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I centri vaccinali per over 80 di Calolzio e Oggiono apriranno giovedì 1° aprile

Al via le chiamate in queste ore. Il 7 toccherà invece agli "hub" di Merate, Olgiate Molgora e probabilmente Casatenovo

Giovedì 1° aprile partiranno le vaccinazioni all'hub del Lavello per gli over 80 residenti negli otto comuni del Calolziese e dell'Olginatese. La conferma è arrivata oggi da parte del sindaco di Calolzio Marco Ghezzi, che ha ricevuto comunicazione in merito da parte dei Medici di base del territorio che saranno impegnati nella somministrazione dei vaccini anticovid. Dopo il tira e molla dei giorni scorsi e il clamoroso rinvio per la mancanza dei vaccini, ecco ora la tanto attesa buona notizia.

A Calolzio le operazioni potrebbero terminare in un paio di giorni

«Come noto noi eravamo pronti da tempo e oggi è arrivato il via libera per iniziare - rende noto Ghezzi - Inizieremo con le vaccinazioni degli over 80 giovedì mattina alle ore 9 e andremo avanti per l'intera giornata e i giorni successivi. Dato che alcuni anziani si sono già vaccinati a Lecco in questi giorni, dai 1.600 prenotati scenderemo a una cifra decisamente più bassa, quindi nell'arco di un paio di giorni potremmo riuscire a completare tutti. Nelle prossime ore comunque sapremo qualcosa di più preciso in merito ai dati, considerano anche i nuovi over 80 che potrebbero essersi prenotati da poco». 

Il palazzetto del Lavello pronto per diventare anche un hub "massivo" a favore di 33.000 residenti di 8 comuni

Il palazzetto di Calolzio diventerà poi un hub anche per le vaccinazioni massive a favore dei circa 33.000 residenti degli 8 comuni interessati? «Noi siamo pronti e attrezzati anche per svolgere questo compito, anche se al momento sembra che per questo vengano considerate altre postazioni in provincia. Staremo a vedere - conclude il sindaco di Calolzio - noi siamo lì, in panchina come possibile risorsa in più in caso di necessità. Intanto i vaccini stanno arrivando e le vaccinazioni proseguono, e questa è una notizia importante». All'hub di Calolzio, operativo 6 giorni su 7, potranno essere vaccinati oltre 100 over 80 al giorno e fino a 200 cittadini di altre fasce della popolazione.

A Calolzio e Oggiono verrà somministrato il vaccino Moderna, negli altri hub Pfizer

La buona notizia dell'apertura di Calolzio si unisce a quella di altri centri per le vaccinazioni dei cittadini over 80: come confermato dagli uffici di Ats, in queste ore stanno per partire le chiamate per rispondere alle prenotazioni e confermare le destinazioni dei prossimi giorni. Giovedì 1° aprile apriranno Calolziocorte e Oggiono, mercoledì 7 aprile toccherà invece agli "hub" di Merate e Olgiate Molgora, e sempre il 7 aprile sarà probabilmente la data di attivazione del polo di Casatenovo. Quest'ultimo, al momento, sarebbe quello con il numero più elevato di persone anziane da vaccinare. Al palazzetto del Lavello e nel presidio di Oggiono verrà somministrato il vaccino Moderna, negli altri hub citati Pfizer.

In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento