rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità Abbadia Lariana

Ok ai lavori della ciclabile di Abbadia: come sarà la pista tra la Statale 36 e il lago

L'annuncio della Società Infrastrutture Milano Cortina 2026: "Opere al via nel primo trimestre 2025"

Sarà pubblicata a giugno la gara per la realizzazione e il completamento della pista ciclopedonale in affiancamento alla Statale 36 tra Abbadia Lariana e la città di Lecco. L’intervento è inserito nel Piano complessivo delle opere olimpiche Milano Cortina 2026, approvato con decreto del presidente del consiglio dei Ministri 8 settembre 2023, per una copertura finanziaria totale di circa 31 milioni e 955 mila euro.

Come illustrato dalla Società Infrastrutture Milano Cortina 2026, l’appalto integrato "sarà affidato a metà settembre 2024 e la nuova ciclopista, già in parte realizzata nel 2017, consentirà il transito di ciclisti e pedoni lungo un itinerario protetto e svincolato dal pericoloso e trafficato tratto di Superstrada, garantendo un accesso protetto al lago mediante la realizzazione di rampe e un percorso di transito per una costante verifica del viadotto della SS36".

Il tracciato: 1.000 metri su muri di sostegno e altri 2.270 su impalcato

Nello specifico verrà realizzato un tracciato ciclopedonale per circa 1000 metri su muri di sostegno e per i 2.270 metri rimanenti su impalcato. I lavori inizieranno nel primo trimestre del 2025 e avranno una durata di due anni. A breve sarà stipulata la convenzione con Anas.

Soddisfazione è stata espressa dall’architetto Fabio Saldini, commissario di Governo per l’opera. "La ciclabile di Abbadia Lariana rappresenta un esempio pratico di legacy materiale sul territorio - dichiara Saldini - Grazie alle Olimpiadi sarà possibile apportare un miglioramento significativo e strategico per le comunità di Lecco e provincia. Un investimento con ricadute importanti e che si realizzerà grazie alla stretta sinergia con Anas".

Micheli: "Lago ancora più fruibile e attrattivo per la mobilità dolce"

Commenti molto positivi anche da parte del vicepresidente della Provincia di Lecco, e consigliere provinciale delegato alla viabilità, Mattia Micheli. "Si tratta di una tappa fondamentale nel percorso di realizzazione di un’opera tanto attesa dal territorio, che si concretizza grazie a un intenso lavoro sinergico tra Provincia di Lecco, comune di Abbadia Lariana, Regione Lombardia, Anas e Commissario Saldini. Le Olimpiadi di Milano-Cortina, oltre a essere un evento sportivo straordinario, rappresentano l’occasione per realizzare e lasciare in eredità delle infrastrutture che dureranno negli anni".

"Questa importante opera - conclude Micheli - congiungerà il capoluogo di provincia al territorio del lago e insieme al progetto Brezza su cui la Provincia di Lecco sta lavorando insieme agli enti, farà sì che la sponda orientale del Lago di Como sarà ancor maggiormente fruibile e attrattiva anche per la mobilità dolce".

Lecco-Abbadia, la pista ciclabile che non c'è finisce a Striscia la Notizia

Le reazioni dalla Regione

"Un passo avanti, una buona notizia - afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture e Opere pubbliche Claudia Maria Terzi - verso la realizzazione della pista ciclopedonale. Si tratta di un'opera importante che Regione Lombardia, in accordo col territorio, ha voluto inserire tra gli interventi legati all'evento olimpico, così da reperire i finanziamenti e snellire le procedure".

"L'eredità delle Olimpiadi - prosegue l'assessore regionale alle Infrastrutture - si traduce, nel concreto, in opere fondamentali che rappresentano un valore aggiunto per la comunità. L'infrastruttura risolverà il problema del collegamento ciclopedonale tra il capoluogo di provincia e i territori lacustri verso nord, con ricadute positive sulla mobilità e sul turismo".

Questo, invece, il commento del sottosegretario Presidenza di Regione Lombardia Mauro Piazza: "un passo avanti che segna come con costanza si è arrivati a un obiettivo importante per il nostro territorio, dopo anni di difficoltà. Un significativo segnale di concretezza che conferma l'impegno del Governo, della Provincia di Lecco, di Regione Lombardia e del commissario per la riuscita di un'opera che valorizzerà il nostro territorio. Ora - prosegue Piazza - si possono preparare a muovere le ruspe e a raggiungere un'infrastruttura strategica che grazie al cappello delle Olimpiadi, iniziativa fortemente voluta dal presidente Fontana, oggi permette di realizzare un'opera pubblica che era attesa da decenni, grazie al commissario straordinario e alla Provincia che in questi anni hanno seguito questa opera. Anche questa è fatta! Passo dopo passo portiamo a casa gli obiettivi infrastrutturali importanti per il territorio! Ringrazio il ministro Matteo Salvini, il presidente Attilio Fontana, il vicepresidente provinciale Mattia Micheli, il commissario Fabio Saldini. La Lega fa le cose".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ok ai lavori della ciclabile di Abbadia: come sarà la pista tra la Statale 36 e il lago

LeccoToday è in caricamento