Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità Abbadia Lariana / Strada Statale 36 del Lago di Como e dello Spluga

Carreggiata ristretta, sino a fine marzo SS36 vietata ai ciclisti tra Abbadia e Lecco

Per tutta la durata dell'intervento programmato da Anas per la sostituzione delle barriere di sicurezza, la strada sarà interdetta al passaggio di pedoni e biciclette

Non ci sono soltanto i lavori a causare disagi agli automobilisti e ai veicoli, a pagare le conseguenze del restringimento di carreggiata tra Abbadia Lariana e Pradello sulla SS36 ora sono anche i ciclisti.

Per tutta la durata dell'intervento programmato da Anas Lombardia (la scadenza annunciata è il prossimo 26 marzo), infatti, la strada sarà vietata al passaggio di pedoni e biciclette; un provvedimento che ha subito fatto discutere.

Taglio del nastro per lo svincolo di Maggiana sulla Strada Statale 36

Il tratto è quello compreso tra l'uscita di Abbadia e la centrale elettrica dello Zerbo, zona altrimenti conosciuta come "Torraccia". L'ordinanza di Anas in oggetto è la 24/2021, che ha previsto l'installazione di apposita segnaletica in prossimità della galleria di immissione sulla SS36 ad Abbadia Lariana. Il restringimento avverrà su entrambe le carreggiate (al momento solo su quella Sud) al fine di poter eseguire in sicurezza i lavori di manutenzione straordinaria e sostituzione delle barriere di sicurezza esistenti lungo lo spartitraffico della SS36.

Il dispositivo di Anas, come prevedibile, ha suscitato malumori e polemiche tra i fruitori della strada, ciclisti amatori ma anche e soprattutto chi percorre quel tratto (l'unico collegamento diretto fra Abbadia e Lecco, in assenza della tanto attesa pista ciclopedonale) in bici per esigenze lavorative (gli esempi non mancano).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carreggiata ristretta, sino a fine marzo SS36 vietata ai ciclisti tra Abbadia e Lecco

LeccoToday è in caricamento